Villanova d’Ardenghi, operaio intossicato alla Ntp: ricoverato al San Matteo

Il 32enne avrebbe respirato vapori tossici nello stabilimento che produce adesivi e sigillanti

L'operaio è stato soccorso
L'operaio è stato soccorso

Villanova d’Ardenghi (Pavia), 13 febbraio 2024 - Ha accusato problemi di respirazione mentre era al lavoro, rimasto intossicato dai vapori delle sostanze utilizzate per produrre materiali collosi. L’operaio, 32 anni, residente in provincia di Pavia, è stato soccorso dai sanitari mandati sul posto dalla centrale operativa di Areu, verso l’una di notte di oggi, martedì 13 febbraio, in via Stazione a Villanova d’Ardengo.

È stato trasportato con l’ambulanza in codice giallo al pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia, non in pericolo di vita. Nello stabilimento, l’Unità di ricerca e produzione della ditta Ntp, che sviluppa e produce adesivi e sigillanti e che ha sede amministrativa e commerciale in provincia di Bologna, sono intervenuti anche i carabinieri, della Stazione di Gropello Cairoli, della Compagnia di Vigevano, i vigili del fuoco e gli ispettori di Ats Pavia competenti per gli infortuni sul lavoro.

In fase di accertamento i motivi della presunta intossicazione da sostanze pericolose. Per fortuna l’allarme è scattato tempestivamente ai primi sintomi, certamente grazie anche ai protocolli di sicurezza adottati negli stabilimenti dove vengono trattate sostanze potenzialmente tossiche e le conseguenze per l'operaio sono state limitate.