Cuccioli appena nati e già messi in vendita online: tre meticci salvati dalle guardie zoofile

Il sequestro è avvenuto in un fienile fatiscente di Tortona. Il detentore della mamma dei cagnolini, di Voghera, è stato sanzionato

I tre cuccioli sequestrati

I tre cuccioli sequestrati

Pavia – Erano detenuti in un fienile fatiscente, in attesa di qualche compratore online. Tre cagnolini meticci di meno di un mese sono stati salvati dalle guardie zoofile Oipa di Alessandria, che li hanno sequestrati. Allo stesso tempo è stato individuato dalle guardie zoofile dell’Oipa di Pavia il detentore della mamma che aveva ceduto i piccoli. Quest’ultimo, residente a Voghera, e chi avrebbe voluto venderli, residente a Tortona, sono stati sanzionati per allontanamento precoce dei cuccioli e per detenzione a scopo di commercio di cani non registrati e con meno di 60 giorni, ai sensi della normativa regionale.

Le guardie zoofile Oipa hanno salvato i tre meticci
Le guardie zoofile Oipa hanno salvato i tre meticci

Ora i cuccioli sono ospiti del canile di Voghera e saranno adottabili non appena avranno superato i due mesi d’età. "Abbiamo scoperto questo “traffico” a seguito di una segnalazione cui abbiamo fatto subito seguire un sopralluogo”, racconta la coordinatrice delle guardie zoofile Oipa di Alessandria e provincia, Cristina Destro. “La denuncia ci è arrivata da una signora che aveva risposto all’annuncio della vendita pubblicato via social. Al momento di prendere il cucciolo, si è accorta che era troppo piccolo e il suo veterinario di fiducia le ha comunicato che non poteva avere più di 25 giorni”.