Migliori ospedali del mondo, c’è anche il San Matteo: tra i primi 7 in Italia

Pavia, la struttura è stata inserita nella classifica "World's Best Hospitals 2024" di Newsweek

La sala operatoria del pronto soccorso dell'ospedale Niguarda (Ansa)

La sala operatoria del pronto soccorso dell'ospedale Niguarda (Ansa)

Pavia, 29 febbraio 2024 – Il San Matteo è tra i migliori ospedali al mondo e tra i primi sette d’Italia. A stilare la classifica "World's Best Hospitals 2024" , come accade dal 2019 è Newsweek che, sulla base dei giudizi espressi dai pazienti dimessi dopo una degenza e su un sondaggio online condotto tra oltre 85.000 esperti medici, ha collocato il Policlinico al 117° posto tra le prime 250 strutture del globo.

L’analisi che ha preso in esame 2.400 ospedali di 30 Paesi piazza il San Matteo prima dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (135°) e dagli Spedali Civili di Brescia (202). Complessivamente sono sei le strutture lombarde inserite in classifica. Sul primo gradino del ‘podio lombardo’ sale il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda (52esimo nella classifica generale e 2° in Italia dopo il Policlinico universitario Gemelli di Roma), seguito dall’Irccs Ospedale San Raffaele - Gruppo San Donato (57°) e dall’Istituto clinico Humanitas di Rozzano (65°). “Siamo sicuramente orgogliosi e lusingati di rientrare in questo importante ranking internazionale con così tante strutture di eccellenza – commenta l’assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso –  ma quello che ci interessa davvero sono solamente i giudizi e i voti dei nostri concittadini. Ogni struttura, che sia un ospedale, una casa di comunità, una Rsa, un ambulatorio, un dispensario o qualsiasi altra tipologia, per noi è importante e vogliamo che possa rientrare nella migliore classifica di accoglienza, funzionalità ed efficienza”. “Un risultato che ci lusinga – sottolinea il presidente del San Matteo Alessandro Venturi – soprattutto perché il San Matteo si trova a pochi chilometri dall’Humanitas o dal Niguarda, non è l’unica struttura, punto di riferimento per tutti i pazienti come accade ad altri ospedali ad esempio del Nord Europa. E siamo contenti soprattutto perché quest’anno la classifica di Newsweek si è ampliata ha preso in considerazione anche Paesi come la Malesia che hanno un enorme di popolazione”.