Largo a biciclette e pedoni. Meno spazio per le macchine

In corso Di Vittorio e Brodolini i primi restringimenti

Largo a biciclette e pedoni. Meno spazio per le macchine

Largo a biciclette e pedoni. Meno spazio per le macchine

Nessuna rivoluzione, piuttosto un intervento per garantire più sicurezza a pedoni e ciclisti. Nasce con questo proposito il nuovo progetto per la viabilità che prevede la realizzazione di una ciclabile lungo corso Di Vittorio e corso Brodolini, intervento che provocherà restringimenti delle carreggiate e costringerà i veicoli a una velocità ridotta.

"La carreggiata si ridurrà di pochissimo – assicura il sindaco Andrea Ceffa (nella foto) – mantenendo le due corsie per senso di marcia, ma i veicoli dovranno rallentare". Sarà questo il primo step del Piano urbano del traffico che dovrebbe perseguire l’obiettivo di una mobilità sostenibile con un miglioramento del flusso e maggiore sicurezza per pedoni e ciclisti. Insomma lungo le circonvallazione sarà necessario alzare il piede dall’acceleratore. In questo modo si abbatteranno i rischi pur non influendo in modo sostanziale sulla fluidità del traffico.

Al tempo stesso procede il progetto denominato “Vigevano Inc“ per completare la rete delle ciclabili e la sistemazione dei marciapiedi. I cittadini possono presentare proposte e suggerimenti al Protocollo della segreteria generale del Comune in carta semplice oppure utilizzando la Pec per scrivere a protocollovigevano@pec.it entro il 3 novembre.

U.Z.