L’anestesista Broglia impegnata nel sociale nominata cavaliere

La dottoressa Federica Broglia è stata nominata cavaliere al merito della Repubblica per il suo impegno medico e sociale, sia in Italia che all'estero. La cerimonia di consegna dell'onorificenza a Pavia è stata commovente e piena di gratitudine.

L’anestesista Broglia impegnata nel sociale nominata cavaliere

L’anestesista Broglia impegnata nel sociale nominata cavaliere

È diventata cavaliere al merito della Repubblica la dottoressa Federica Broglia. Il prefetto di Pavia, Francesca De Carlini, ha consegnato a palazzo Malaspina l’onorificenza al dirigente medico di anestesia e rianimazione del San Matteo. "Per l’impegno profuso in ambito medico e nel sociale, in particolare per l’attività di medico volontario svolta, in Italia e all’estero, a sostegno e in favore di persone bisognose" recita la motivazione sul decreto firmato dal presidente Sergio Mattarella. Dopo aver lavorato come dirigente medico di anestesia e rianimazione all’ospedale di Lodi, nell’ottobre 2005 Broglia ha assunto lo stesso ruolo al San Matteo. Impegnata spesso all’estero, a Pavia l’anno scorso ha fatto parte della task force di San Matteo e Cnao che ha seguito il caso di Angelica, una giovane paziente cui era stato diagnosticato un condrosarcoma dell’osso sacro e che ha potuto ugualmente diventare mamma. La cerimonia di consegna dell’onorificenza (nella foto) è stata molto emozionante e piena di gratitudine per il lavoro della dottoressa Broglia. "È riconoscere e valorizzare chi con il proprio impegno quotidiano arricchisce la comunità e contribuisce al benessere sociale" ha detto il prefetto. M.M.