Passaggio del testimone allo Iuss: benvenuto ai nuovi iscritti e premio ai diplomati

Pavia, riconoscimento speciale anche a quattro studenti per la miglior tesi

Il rettore Riccardo Pietrabissa
Il rettore Riccardo Pietrabissa

Pavia, 5 novembre 20’23 –  Il diploma a chi ha completato il ciclo di studi e cerimonia di benvenuto per chi si appresta a cominciare.

Nella sala del camino della Scuola universitaria superiore Iuss ieri pomeriggio si è assistito a un passaggio di testimone. Undici i diplomati che sono stati premiati, dieci in presenza e uno da remoto perché indisposto. Dopo i saluti istituzionali del rettore Riccardo Pietrabissa, del pro-rettore delegato ai corsi ordinari Stefano Moratti e dei rappresentanti degli allievi nei Consigli di classe, Massimo Sideri, ha tenuto un keynote speech sul tema "Dal blu egizio al blu di Genova, una storia dell’(intelligenza) artificiale". Quidi sono stati consegnati i diplomi e sono stati premiati con dei buoni da spendere in libri i quattro studenti che hanno realizzato la migliore tesi e si è provveduto al passaggio di testimone ai nuovi iscritti. Una matita è stata consegnata dai più “anziani” ai più giovani nuovi allievi.

Sono cinque i temi affrontati nei percorsi di studio della scuola: mente - corpo-linguaggio, clima-sostenibilità-rischio, spazio-futuro-dati, innovazione-impatto-valore.

I corsi ordinari sono percorsi formativi universitari a carattere avanzato organizzati per cicli tematici, che vengono offerti in forma completamente gratuita che si svolgono contemporaneamente al corso di studi universitario prescelto all’Università di Pavia o alla Statale di Milano.

Sono riservati a studenti meritevoli, che abbiano vinto un concorso pubblico nazionale di ammissione, selezionati esclusivamente sulla base del merito. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo delle capacità critiche ed individuali, attraverso un approccio trasversale e interdisciplinare.