In piazza Cavagneria spuntano le lame. Rissa tra giovani, due accoltellati

Più di dieci i coinvolti. Soccorsi un ventitreenne rimasto sul posto e un minore nel dormitorio San Carlo

In piazza Cavagneria spuntano le lame. Rissa tra giovani, due accoltellati

In piazza Cavagneria spuntano le lame. Rissa tra giovani, due accoltellati

Nel centro storico deserto della città svuotata per le vacanze di Natale, rissa in prima serata con una dozzina di coinvolti. Uno trovato ferito sul posto, un altro soccorso qualche ora dopo al dormitorio comunale. Entrambi con coltellate alla schiena molto simili, per fortuna anche per la lieve gravità, che però non sminuisce la preoccupazione per la sicurezza in città. Quel che è successo lunedì, poco dopo le 21.30, in piazza Cavagneria, deve ancora essere chiarito dagli accertamenti dei carabinieri, che stanno indagando sul duplice ferimento a coltellate. Non è stato peraltro formalmente confermato che anche il secondo ferito abbia rimediato la coltellata nella stessa rissa, ma è comunque un’ipotesi verosimile che dovrà essere confermata o smentita dalla ricostruzione dell’accaduto. Al vaglio anche i filmati registrati dalle telecamere della videosorveglianza comunale, acquisiti dai militari per ricostruire l’episodio e individuare il responsabile o i responsabili. L’allarme è stato lanciato con una telefonata al 112, riferendo una rissa in corso in piazza Cavagneria. Nella piazza “piccola“, dietro al Broletto che la separa dalla “grande“ della Vittoria, nel pieno centro pavese, sono venuti alle mani, e a coltellate, un numero ancora non definito di coinvolti, indicativamente tra le 10 e le 15 persone. All’arrivo dell’ambulanza e dei carabinieri, come sempre accade in simili circostanze, sul posto era rimasto solo un giovane ferito, mentre tutti gli altri coinvolti si erano già dileguati prima di poter essere intercettati dalle forze dell’ordine. Il ferito, 23enne di nazionalità marocchina, regolarmente residente in città, è stato soccorso per la ferita di arma da taglio alla schiena, con trasporto in ambulanza in codice giallo al Pronto Soccorso del Policlinico San Matteo.

La lama non è per fortuna penetrata e ha lasciato una ferita solo superficiale, che è poi stata giudicata guaribile in soli 7 giorni di prognosi. Mentre i carabinieri stavano già indagando per l’accoltellamento, un secondo ferito, con una quasi identica lesione da arma da taglio alla schiena, è stato soccorso un paio d’ore dopo al dormitorio comunale San Carlo. Si tratta di un minorenne, anche lui di nazionalità marocchina, che potrebbe essere rimasto coinvolto nella medesima rissa in piazza Cavagneria. Anche per lui la prognosi è di 7 giorni. Se sarà confermato il ferimento di entrambi nella stessa rissa in piazza Cavagneria, dovrà essere chiarito il ruolo delle due vittime, con le indagini dei carabinieri in corso per risalire ai responsabili.