M.B.
Cronaca

Frecciarossa deragliato a Livraga, Alstom: "Noi abbiamo fornito il pezzo, a installarlo è stata Rfi"

Alstom: "Noi abbiamo fornito il pezzo, a installarlo è stata Rfi"

Alstom: "Noi abbiamo fornito il pezzo, a installarlo è stata Rfi"

Seconda mattina di interrogatori ieri davanti al gup del Tribunale di Lodi per tre dirigenti Alstom nell’ambito dell’udienza preliminare del processo Frecciarossa, deragliato a Livraga il 6 febbraio 2020 con due macchinisti deceduti e decine di passeggeri feriti.

Alstom ha infatti fornito a RFI l’ormai famigerato attuatore montato con due cavi invertiti che era stato installato nel deviatoio numero 5: la circostanza ha portato all’incidente in quanto il Milano-Salerno sviò sul binario morto a 300 chilometri orari. Il pezzo uscì dalla fabbrica collaudato e certificato.

Toccava poi a RFI, ha ribadito ieri una dirigente della sicurezza Alstom, garantire le prove di concordanza successive. Ieri mattina sono stati ascoltati anche un altro manager nonché l’ad di Alstom. La prossima udienza, il 14 aprile, toccherà ai due metalmeccanici di Alstom rispondere alle domande: uno è accusato di non aver assemblato correttamente l’attuatore, l’altro di non aver assicurato che la numerazione dei cavi corrispondesse ai numeri sulla morsettiera.