Belgioioso, discutono e si accoltellano in piazza: anche il secondo ferito è fuori pericolo di vita

Si tratta di due nordafricani di 19 anni: il primo non era grave mentre il secondo, colpito al polmone è stato salvato dai soccorsi tempestivi. I carabinieri proseguono le indagini

I carabinieri sulla zona dell'accoltellamento a Belgioioso

belgioioso - pavia - accoltellamento in piazza vittorio veneto a belgioioso da parte di due sudamericani a due nordafricani - lite iniziata nel negozio del barbiere e finita sulla panchina li davanti - intervenuti i carabinieri - foto torres

Belgioioso (Pavia), 20 marzo 2024 - Se la caverà anche il giovane accoltellato in modo più grave nella piazza principale di Belgioioso. I carabinieri, della locale Stazione e della Compagnia di Pavia, stanno proseguendo nelle indagini sia per ricostruire quello che è accaduto poco prima delle 16 di ieri, martedì 19 marzo, che per individuare e rintracciare i responsabili.

Il giovane accoltellato all’orecchio e al braccio

Appena le loro condizioni fisiche lo permetteranno, verranno nuovamente ascoltati i due feriti, entrambi 19enni di origini egiziane che abitano a Sant'Angelo Lodigiano, aggrediti a coltellate appena fuori dal Barber Shop gestito dallo zio del ferito in condizioni meno gravi, portato in ospedale ma non in pericolo di vita, con lesioni da taglio a un orecchio oltre che a un braccio.

Il secondo ferito, salvato dai soccorsi

Il coetaneo è invece stato colpito con un fendente in pieno torace che gli ha perforato un polmone: crollato a terra in un lago di sangue è stato letteralmente salvato dalla tempestività dell'allarme lanciato al 112. Proprio gli immediati soccorsi hanno infatti consentito ai sanitari di intervenire prima che potesse essere troppo tardi: la prognosi non è ancora stata formalmente sciolta, ma è valutato fuori pericolo. La ferita al torace è peraltro risultata profonda ma di piccole dimensioni e una volta scongiurato il rischio di un'emorragia interna, le conseguenze potrebbero per fortuna limitarsi a una prognosi non troppo lunga.

Le indagini

Nel frattempo i carabinieri hanno recuperato il coltello usato per l'aggressione, abbandonato sul posto dai due giovani che sono riusciti ad allontanarsi prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

Si tratterebbe di due sudamericani che potrebbero abitare a Belgioioso, ma le ricerche sono ancora in corso, come le indagini per ricostruire l'aggressione, pare la conseguenza di una lite iniziata tra i quattro con una discussione nei pressi del bar vicino al Barber Shop nella piazza del castello di Belgioioso.