Vittime del Dovere: premiate due scuole

Educazione alla legalità: sugli scudi il Meroni di Lissone e un riconoscimento speciale al Nanni Valentini di Monza

Migration

Ci sono anche due scuole brianzole sul podio del progetto di educazione alla legalità promosso dall’associazione Vittime del dovere. Grande commozione venerdì mattina al Pirellone in occasione della cerimonia di premiazione del progetto “Esercito italiano, polizia di Stato, Arma dei carabinieri, guardia di finanza, aeronautica militare e marina militare in memoria delle Vittime del dovere”. Premiati gli alunni del Meroni di Lissone e un premio speciale agli studenti del Nanni Valentini di Monza. Ci sono anche gli studenti brianzoli tra i 9.300 ragazzi delle 37 scuole che hanno aderito all’iniziativa.

A vincere l’elaborato ‘Dipendenze’ (che ha partecipato nella sezione Arma dei carabinieri) di Elisa Metti della classe I LAD del Meroni di Lissone, e l’elaborato grafico ‘Volo infinito nel buio e nella luce’ (che ha partecipato nella sezione aereonautica militare) della II LAD del Meroni di Lissone. Inoltre tutta la commissione ha deciso di premiare il liceo artistico Nanni Valentini di Monza per gli elaborati prodotti dopo aver partecipato all’open day con i carabinieri a cavallo. Una giornata organizzata per e con i ragazzi che hanno ricevuto una borsa di studio - del valore complessivo di 2.500 euro - per aver svolto gli elaborati più creativi, pertinenti e originali.

B.Api.