MARCO GALVANI
Cronaca

Una città da Formula 1 Diecimila parcheggi e tre linee di navette per l’invasione dei tifosi

Pronto il piano della mobilità nel fine settimana a Monza. Individuate 8 aree di sosta e collegamenti speciali con il circuito. Obiettivo: evitare ingorghi lasciando le auto lontano dal Parco.

Una città da Formula 1  Diecimila parcheggi  e tre linee di navette  per l’invasione dei tifosi

Una città da Formula 1 Diecimila parcheggi e tre linee di navette per l’invasione dei tifosi

di Marco Galvani

Monza si prepara all’invasione dei tifosi della Formula 1. Auto fuori dal Parco: a disposizione 10mila parcheggi in 8 aree di sosta individuate in zone strategiche della città e, in alcuni casi, collegate al circuito con tre linee di bus navetta. Nel dettaglio, saranno a disposizione 300 posti nel parcheggio ‘platino’ in via Grandi a Vedano; 1.600 nel ‘verde’ di via Parco e Madonna delle Nevi a Biassono, che prevede anche 60 posti per i camper; altri mille nel parcheggio ‘gold’ interno al Parco; 1.900 in quello ‘viola’, coperto, suddiviso tra il parcheggio “CAM” in via Martiri delle Foibe e il Centro Rondò dei Pini; circa 1.300 in quello ‘marrone’ a Biassono e Vedano cui si aggiungono 100 posti per i bus; 2mila in quello ‘blu’ in viale Stucchi che comprende, quest’anno, anche il parcheggio dell’ex fiera di Monza; oltre 600 nel parcheggio ‘arancione’ suddiviso tra l’area scoperta dell’ospedale San Gerardo e il parcheggio coperto dell’Iper Maestoso (che ospita anche le moto); 500 (oltre a 20 posti per i pullman) nel parcheggio ‘rosso’ a Villasanta, nell’area della stazione e allo stabilimento Rovagnati.

Sul fronte navette di collegamento, saranno tre le linee che da venerdì a domenica saranno operative tra le 7.30 e le 21: linea Nera per collegare la stazione ferroviaria di Monza al Parco (capolinea in viale Mirabello, vicino al gate G dell’autodromo), la linea Blu che dal parcheggio ’blu’ in zona Stadio porta il pubblico al parco (capolinea in viale Mirabello, vicino al gate G dell’autodromo), la linea Viola che dai parcheggi del centro commerciale Rondò dei Pini e di Synlab porta a Vedano al Lambro in via Cesare Battisti-via IV Novembre (vicino al Gate A dell’autodromo). I biglietti delle navette, che costano 5 euro, sono acquistabili online - così come i ticket per il parcheggio - sul sito di Monza Mobilità (www.monzamobilita.it), attraverso l’applicazione MoveToGp oppure direttamente ai capolinea. La navetta Nera è inoltre acquistabile come biglietto integrato (treno+navetta nera) sui canali di Trenord al costo di 10 euro. È inoltre possibile raggiungere l’autodromo in bicicletta e lasciare la bici in uno dei due parcheggi allestiti a Porta Monza e al Parcheggio Prato di Biassono in via Parco, all’angolo con via Madonna delle Nevi.

Una volta arrivati in circuito i tifosi oltre allo spettacolo in pista avranno la possibilità di vivere anche il divertimento all’insegna dei motori nella Fan Zone allestita sul prato del Roccolo. Il ’luna park’ aprirà al pubblico giovedì alle 14, gratuitamente e con accesso esclusivamente da viale Mirabello. Negli altri giorni, l’accesso sarà consentito ai possessori del biglietto del Gp dalle 9 alle 19. E i tifosi - attraverso il sito dell’autodromo (monzanet.it) - potranno scaricare l’app Monza 100, per conoscere l’esatta ubicazione dei parcheggi esterni all’autodromo, dei 24 punti di ristoro e delle 10 casette dell’acqua e per essere aggiornati in tempo reale su attività di pista, iniziative di intrattenimento per il pubblico e punti di interesse.