Un rullino di immagini per raccontare le geometrie urbane

MEZZAGO Geometrie urbane e sguardi inusuali su ambienti quotidiani. Una serie di scatti che raccontano contrasti ed equilibri nel paesaggio cittadino...

Un rullino di immagini per raccontare le geometrie urbane
Un rullino di immagini per raccontare le geometrie urbane

Geometrie urbane e sguardi inusuali su ambienti quotidiani. Una serie di scatti che raccontano contrasti ed equilibri nel paesaggio cittadino che viviamo ogni giorno, tra architetture, giochi di ombre, spazi, scale, tetti, muri e punti di fuga, ritratti con gusto minimalista e da prospettive insolite. È quanto propone la mostra fotografica “Geometry&Minimalism: Tratti“ dell’artista Marco Castoldi, allestita negli spazi del Bloom di Mezzago. Fino al 3 febbraio sulle pareti del centro multiculturale di via Curiel si potranno scoprire foto suggestive basate su colori e linee, affiancate da alcune opere d’arte materiche realizzate con lo stesso stile essenziale e minimalista, con stucco, tempera e smalto. Ingresso libero.

F.L.