Ubriaco perseguita la ex sotto casa

Un uomo di Cesano Maderno è stato arrestato per aver violato un ordine del giudice che gli vietava di avvicinarsi alla sua ex compagna e ai loro figli. L'uomo, ubriaco, si era presentato sotto casa della donna nonostante il divieto.

Ubriaco perseguita la ex sotto casa

Ubriaco perseguita la ex sotto casa

Continuava a tormentare la sua ex, si presentava sotto casa sua e dei suoi figli ubriaco, nonostante un ordine del giudice glielo avesse proibito.

Nella serata di venerdì 23 febbraio a Cesano Maderno i carabinieri della locale Tenenza di hanno arrestato in flagranza di reato un 46enne Italiano del luogo, poiché responsabile della violazione di un ordine di protezione e contestuale divieto di avvicinamento emesso dal Tribunale Civile di Monza.

L’intervento è avvenuto su richiesta dell’ex compagna dell’uomo, spaventata per la propria incolumità e per quella dei propri figli poiché l’uomo, già colpito dal provvedimento giudiziario, si era recato presso il domicilio della donna e continuava a suonare insistentemente al citofono dell’abitazione da cui avrebbe dovuto mantenersi distante almeno 200 metri.

Giunti sul posto, i militari hanno constatato che l’uomo era in forte stato di alterazione verosimilmente indotto dall’assunzione di sostanze alcoliche, al punto che la loro presenza non era bastata a farlo desistere dalle proprie intenzioni. I militari lo hanno dapprima contenuto e, verificato il provvedimento emesso a tutela dell’ex convivente, lo hanno arrestato.

Al termine delle formalità di rito l’uomo, su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida, al termine della quale il G.I.P. ha applicato a suo carico l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.