Triuggio, arrestato 29enne in possesso della “droga dell'amore”: cos’è e quali effetti può dare

Si chiama MDPV ed è una sostanza sintetica che provoca effetti stimolanti, ma ha diversi effetti collaterali anche piuttosto gravi

Cristalli di Metilenediossipirovalerone

Cristalli di Metilenediossipirovalerone

Triuggio (Monza Brianza), 7 Marzo 2024 – Trovato in possesso di circa 20 grammi di chetamina e di una trentina di grammi di MDPV (Metilenediossipirovalerone), una nuova e pericolosissima “droga dell’amore”. Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato Milano Comasina hanno arrestato in Brianza A.P., un 29enne originario di Napoli, senza fissa dimora e con precedenti denunce.

L’arresto

I poliziotti l'hanno fermato in auto a Triuggio perché sul vano della vettura aveva un contenitore di plastica contenente droga dell'amore e nella perquisizione personale e sotto il sedile dell'auto ne è stata trovata altra. È quindi scattata la perquisizione nella casa dove il 29enne viveva senza alcun titolo e lì è stata trovata e sequestrata anche la chetamina e gli strumenti per pesare e confezionare la droga.

Il 29enne è stato arrestato e condotto al Tribunale di Monza per il processo per direttissima, dove il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto per lui come misura cautelare il divieto di dimora in tutta la provincia di Monza e Brianza in attesa del giudizio.

Cos’è la “droga dell’amore”

La droga dell'amore è una droga sintetica che provoca effetti stimolanti e modificazione delle percezioni: dà euforia, aumenta la loquacità, incide sulle prestazioni fisiche e modifica le percezioni sensoriali, aumentando l’appetito sessuale. Questa droga ha iniziato a circolare dagli inizi degli anni 2000 e si sta diffondendo così tanto, soprattutto in Nord Italia, perché ha un costo molto abbordabile. Dal 2011 è stata inserita nella tabella ministeriale italiana delle sostanze stupefacenti illecite.

La quantità di MDPV di una singola dose è molto bassa. La polvere può essere sniffata o ingerita, ma viene più frequentemente fumata utilizzando una sorta di “bong” realizzato in modo artigianale. E' molto pericolosa perchè causa psicosi, mania di persecuzione, allucinazioni, schizofrenia transitoria fino a convulsioni.