Monza, spaccio fuori dall’istituto d’arte: denunciati due pusher

Blitz della polizia nel sottopasso dei Boschetti Reali all’uscita da scuola degli studenti

Controlli anti droga da parte dei vigili (foto di archivio)

Controlli anti droga da parte dei vigili (foto di archivio)

Monza, 28 febbraio 2024 – Spaccio all'uscita da scuola: due maggiorenni denunciati. Ieri pomeriggio, intorno alle 14.15, orario di uscita degli studenti dell'istituto d'arte, nel sottopasso che collega i Boschetti Reali con il controviale di via Boccaccio, gli agenti del nucleo operativo sicurezza territoriale - con il cane Narco - hanno intercettato due individui, entrambi di dichiarata nazionalità del Marocco, uno classe 1991 e l'altro classe 1993, che alla vista degli agenti della polizia locale, hanno frettolosamente tentato di dileguarsi in opposte direzioni lungo la via Boccaccio. Tutto inutile. Entrambi sono stati intercettati dagli agenti e sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, per complessivi 13 grammi. Poi, in quanto sprovvisti di documenti, sono stati accompagnati al Comando di via Marsala per essere fotosegnalati. I due, risultati senza fissa dimora, sono stati quindi entrambi deferiti, a piede libero, all'autorità giudiziaria per il reato di detenzione in concorso ai fini di spaccio. Dagli accertamenti alle banche dati delle forze di polizia è emerso che sono irregolari per ciò che concerne la posizione di soggiorno sul territorio nazionale, e per tale motivo, secondo prassi, sono stati invitati a presentarsi al locale ufficio immigrazione. Entrambi hanno poi evidenziato diversi precedenti di polizia, anche specifici, e dei due, uno risulta già arrestato in precedenza.