Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 lug 2022

Sold-out anche le tribune aggiuntive "Vendite top, ora tocca alla Ferrari"

Sticchi Damiani, presidente Aci, conta i biglietti venduti per il week-end dell’11 settembre: 240mila, ben oltre il record assoluto di Monza del 2019 e "le richieste continuano senza sosta"

1 lug 2022
marco galvani
Cronaca

di Marco Galvani Per la domenica del Gran premio d’Italia di Formula Uno è rimasta solo qualche manciata di posti alla variante della Roggia e alla Ascari. Lungo tutto il resto del circuito, fra tribune e posti prato, è già sold out. Le tribune provvisorie che l’autodromo ha dovuto aggiungere per rispondere all’ondata di prenotazioni per il Gran premio del centenario si sono riempite in poche ore. Disponibilità più abbondanti il venerdì e il sabato, anche se in alcuni settori i posti si contano sulle dita di una mano. "Le vendite stanno andando veramente a gonfie vele e sono convinto che se questa domenica la Ferrari dovesse vincere a Silverstone avremo sicuramente ulteriori richieste e non è detto che riusciremo a soddisfare tutti". Angelo Sticchi Damiani (nella foto in alto a destra), presidente dell’Automobile club d’Italia, guarda con soddisfazione e ottimismo il conteggio (provvisorio) dei biglietti venduti nel il fine settimana dell’11 settembre. Un appuntamento particolare non soltanto perché è il primo al 100% della capienza dopo una edizione a porte chiuse (nel 2020, il primo anno della pandemia) e quella dell’anno scorso dimezzata. Quello del 2022 è il Gp in cui l’autodromo taglia il traguardo dei 100 anni. E si prepara a una settimana di festeggiamenti a partire dal 3 settembre, il giorno esatto dell’apertura ufficiale, una giornata di pioggia, alla presenza del Presidente del Consiglio Luigi Facta, con una gara per vetturette che fu vinta da Pietro Bordino su una Fiat 501 modello corsa. L’8 settembre seguì il Gran Premio motociclistico delle Nazioni, concluso con la vittoria assoluta di Amedeo Ruggeri su Harley Davidson 1000, mentre il 10 settembre si gareggiò per il secondo Gran Premio automobilistico d’Italia che fu appannaggio ancora di Bordino sulla Fiat 804 a 6 cilindri. "Per le iniziative legate al centenario ci stiamo ancora ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?