Sessanta arbusti nei giardini della scuola Diaz

MEDA Stanno galoppando le attività del Progetto WWF per il Bilancio Partecipato del Comune di Meda. Gianni Del Pero (foto), presidente...

Sessanta arbusti nei giardini della scuola Diaz
Sessanta arbusti nei giardini della scuola Diaz

Stanno galoppando le attività del Progetto WWF per il Bilancio Partecipato del Comune di Meda. Gianni Del Pero (foto), presidente del WWF Lombardia, spiega: "Grazie alla disponibilità degli operatori della Cooperativa la Brughiera e dei volontari WWF anticipiamo la messa a dimora dai 50 ai 60 arbusti in vaso messi a disposizione dal Comune nei giardini della Scuola Diaz. La messa a dimora avverrà oggi alle 9. Nelle prossime settimane verranno piantumati il frutteto (oltre 30 elementi) e i primi carpini con altre essenze dell’arredo urbano integrativo".

"Il progetto di riforestazione urbana, bosco, frutteto, didattico e orti sociali - spiega ancora Del Pero - realizza un primo lotto di un ampio disegno prevedendo la riqualificazione del percorso nord-sud, un filare di collegamento lungo il percorso delle diverse macchie boscate, la riqualificazione dei boschi esistenti e il trattamento a prato fruibile di alcuni campi adiacenti al tratto nord del percorso limitatamente ad aree di proprietà pubblica, che possono diventare una nuova porta del Parco della Brughiera, unitamente all’estensione ad ovest dell’area a verde pubblico su terreni parzialmente di proprietà pubblica".

L’intervento potrà essere in seguito ampliato con l’acquisizione di aree a nord e con il recupero delle aree a cava ad ovest del percorso e tramite il collegamento del percorso con le aree agricole intercluse ad est della ferrovia. Il collegamento ciclabile potrà quindi estendersi all’interno del Parco della Brughiera verso nord e ricollegarsi a nord-ovest con la ciclabilità verso Lentate e il Parco delle Groane.

Son.Ron.