"Scuolabus Cancellato a Verano Brianza: Pochi Iscritti"

Il Comune di Verano Brianza non attiverà il servizio di scuolabus per la primaria e le due materne a causa delle poche iscrizioni ricevute e dei costi troppo alti. Il sindaco sta valutando nuove opportunità per le famiglie, come il pedibus.



"Scuolabus Cancellato a Verano Brianza: Pochi Iscritti"

"Scuolabus Cancellato a Verano Brianza: Pochi Iscritti"

Sono poche le iscrizioni degli alunni al servizio scuolabus, quindi il Comune in quest’anno scolastico non attiverà il servizio di scuolabus per la primaria e le due materne: costi troppo alti a fronte di poche richieste. Sarebbero solo 15 le iscrizioni su un totale di circa 500 alunni. Il Comune non riesce a coprire i costi pari a circa 32mila euro. Gli uffici una mail hanno motivato la sospensione con la mancanza di iscritti; del resto già nella fase di preiscrizione era stato specificato che per l’attivazione del servizio erano necessari un minimo di 40 bambini.

"Purtroppo in questi mesi le iscrizioni ricevute sono state davvero poche: solamente 12 per il servizio di andata e ritorno, di cui solo una per la materna e altre tre per una singola tratta. Tra queste una sola per l’asilo - precisa il sindaco di Verano Brianza, Samuele Consonni -. Il servizio di trasporto scolastico ha un costo di circa 32.000 euro annui e già l’anno scorso era stato attenzionato dalla Corte dei Conti.

Lo scorso anno si era fatto fatica, con una trentina di iscritti e uno sconto applicato dall’operatore. Ci siamo trovati diverse volte in Giunta e abbiamo riflettuto a lungo, ma non c’erano alternative.

Stiamo ragionando su nuove opportunità per le famiglie, anche valutando la possibilità che i bambini restino a scuola dopo il termine delle lezioni, finché i genitori non riusciranno a passare a riprenderli. Ci auguriamo che si possa creare una rete di collaborazione e aiuto tra genitori, vedremo di spingere per avviamento del pedibus, una buona soluzione per le famiglie".

Son.Ron.