DARIO CRIPPA
Cronaca

Monza, ragazza aggredita e minacciata con un coltello salvata dai frati: “Aiutatemi, vuole ammazzarmi”

La giovane è stata soccorsa dai monaci del Santuario di Santa Maria delle Grazie, che hanno poi allertato i carabinieri

Il Santuario di Santa Maria delle Grazie a Monza

Il Santuario di Santa Maria delle Grazie a Monza

Monza – “Mi ha puntato un coltello, vuole ammazzarmi”. Sono le parole della ragazza soccorsa dai frati al Santuario di Santa Maria delle Grazie, che da sempre dà rifugio a chi è in difficoltà. E quella ragazza in fuga in difficoltà lo era davvero.

Volto noto al Santuario di via Montecassino, dove i frati francescani offrono sempre un pasto caldo e conforto, la giovane è stata subito riconosciuta e affidata ai carabinieri della Compagnia di Monza agli ordini del maggiore Emanuele D’Onofri.

Che hanno raccolto il suo sfogo. La sera prima aveva discusso ed era stata aggredita da un uomo di sua conoscenza ma era riuscita a mettersi in salvo. Il mattino dopo lo aveva però incontrato di nuovo e si era spaventata. Frati e carabinieri, l’hanno messa al sicuro. I militari hanno aperto un’indagine per ricostruire la vicenda e risalire all’identità dell’uomo.