Quando è nato Babbo Natale?. Le risposte ai “grandi dubbi“ tra cabaret e documentario

La Compagnia Caterpillar porta al Binario 7 di Monza uno spettacolo comico-divulgativo "Una serata di curiosità come antidoto alle tavolate piene di discorsi riciclati e regali discutibili".

Quando è nato Babbo Natale?. Le risposte ai “grandi dubbi“ tra cabaret e documentario

Quando è nato Babbo Natale?. Le risposte ai “grandi dubbi“ tra cabaret e documentario

Torna il cabaret divulgativo. Per Teatro+Tempo Eventi, domani alle 20.30 in sala Picasso, la Compagnia Caterpillar (nella foto) presenta il secondo appuntamento con DocuComedy, “Speciale Natale“. Ed è richiesto un dress code appropriato. "Se siete stanchi di tavolate piene di discorsi riciclati e regali discutibili – la proposta della Compagnia – vi offriamo la soluzione giusta, condividendo con voi tantissime curiosità sul Natale e non solo". Prendendo spunto dall’immaginario del mondo dei giornali e della tv d’informazione, gli attori e le attrici di Compagnia Caterpillar vestiranno i panni di presentatori, inviati, traduttori, intervistatori e intervistati, ricercatori e ricercati. In arrivo un cabaret divulgativo che ironizza sui cliché dei documentari che siamo abituati a vedere e dove, per quanto assurdo e bizzarro, è tutto vero. Tutte le notizie riportate in DocuComedy, infatti, sono incredibilmente vere.

Quando è nato Babbo Natale? Qual è il regalo di Natale più celebre della storia? La prima canzone cantata sulla luna? Le grandi domande che non ci siamo mai fatti, verranno approfondite e sviscerate durante DocuComedy. Il pubblico viene coinvolto attivamente in ogni istante della performance, dalla consegna del Docu-Quiz alla sperimentazione di strumenti “scientificamente collaudati“ come l’applausometro, il cigliometro e il ventometro. Oltretutto, in occasione di questa seconda puntata, gli spettatori sono invitati a presentarsi a teatro sfoggiando un dress code appropriato. Vale a dire indossando uno di quei maglioni di Natale che tutti possiedono, ma che tutti (o quasi) si vergognano a mettere. DocuComedy nasce da un’idea di Luigi Aquilino che porta in scena (a rotazione) Luigi Aquilino, Denise Brambillasca, Gaia Carmagnani, Eugenio Fea Bosia, Ilaria Longo, Valentina Sichetti, Daniele Vagnozzi produzione Compagnia Caterpillar. Biglietto: 10 euro. I prossimi appuntamenti saranno giovedì 11 gennaio e 15 febbraio.