Pugilato e poesia, che match. La poetry slam sale sul ring

Cominciano al Binario 7 di Monza le finali del primo campionato nazionale di versi improvvisati. Mondi diversi come sport, musica hip-hop e letteratura dialogheranno in uno spettacolo unico.

Ring rap poetry slam extreme Edizione 2024 mette sul ring poeti, rapper, hip-hop e pugilato. Comincia giovedì 22 la Finale del primo Campionato nazionale Lips (Lega Italiana Poetry slam) di ImproSlam (poesia improvvisata). Si tratta di una gara di poesia performativa portata alla creatività più estrema di improvvisazione poetica. Fa dialogare quattro mondi artistici/sportivi quali sono la poesia performativa, la musica rap l’hip hop e il pugilato. Pugili e ballerini hip-hop faranno ring intorno alla Poesia, dove poeti-slammer e rapper si sfideranno a suon di versi improvvisati su parole chiave, temi e generi proposti dal pubblico. I poetry slam sono gare di poesia dove si sfidano ad alta voce poeti-slammer. Ogni round dura 3 minuti. Il pubblico è coinvolto in modo interattivo, attraverso la votazione delle performance da parte di una giuria di più persone estratte a caso nel pubblico o attraverso votazioni di tutto il pubblico. L’attenzione si concentrerà anche sulla promozione di modelli artistici, educativi, di integrazione e di vita alternativi e positivi, grazie agli ospiti speciali delle tre serate: poeti, poetesse e rapper internazionali (tra cui Mama Fiera dalla Spagna e Lady La Profeta della Colombia) e campioni e campionesse di pugilato (Leonard Bundu, Silvia Bortot e Simone Dessì). Gli spettacoli si svolgeranno per tre sere (la prima il 22 febbraio), al Teatro Binario 7 di Monza in un crescendo che culminerà con la proclamazione del campione italiano di ImproSlam tra gli otto finalisti in gara. "Il progetto, promosso da Mille Gru/PoesiaPresente, scuola di poesia di Monza, in collaborazione con Teatro Binario 7 - spiega il direttore artistico Dome Bulfaro - prevede inoltre numerosi momenti rivolti agli adolescenti, tra cui reading nelle scuole, laboratori e incontri tematici". Regia di Enrico Roveris, coordinamento di Simona Cesana. Giovedì 22 prima semifinale, con ingresso alle 20.45. Mercoledì 20 marzo, seconda semifinale e giovedì 18 aprile finalissima. In gara giovedì prossimo Francesco Burroni, Marco Dell’Omo, MC Nill e Morbidorèn. Special guest: Mama Fiera & Tania Aguilera (Spagna, Mama Fiera è Vice Campionessa Europea di Poetry slam 2021 e Campionessa spagnola 2023), Leonard Bundu (Campione Europeo di boxe, pesi welter 2011-2013). Sacrifice Giuliano Logos (Campione del Mondo di Poetry Slam 2021).

Ingresso: 10 euro, pacchetto 3 serate: 24 euro. Il Campionato, nato il 12 gennaio 2023, giunge, dopo otto gare di qualificazione in più parti d’Italia, alla fase finale, dove è nato: il Teatro Binario 7 di Monza.