Parcheggi allagati, strade a rischio. Allarme sicurezza al Pratone

I residenti del rione di Lissone lamentano disagi e insicurezza a causa di parcheggi non terminati, marciapiedi mancanti, illuminazione assente e attraversamenti pedonali insufficienti. L'Amministrazione è stata sollecitata ad intervenire.

Parcheggi allagati, strade a rischio. Allarme sicurezza al Pratone
Parcheggi allagati, strade a rischio. Allarme sicurezza al Pratone

Parcheggi non terminati e che in caso di pioggia si allagano, marciapiedi che mancano, illuminazione assente e attraversamenti pedonali insufficienti. Problemi che creano disagi e insicurezza agli abitanti del rione. È la situazione in cui si trova la zona compresa tra via Fausto Coppi, via don Bernasconi e via San Giorgio, quella che si sviluppa attorno al Pratone, la grande area verde a due passi dall’ospedale.

A farsi portavoce delle lamentele dei residenti è stato il consigliere comunale d’opposizione Paolo Rivolta, della lista civica Lissone al Centro, che ha presentato un’interrogazione in consiglio comunale per sollecitare l’Amministrazione a intervenire. Rivolta ha denunciato uno "stato di abbandono" che preoccupa "sia sotto l’aspetto della sicurezza sia sotto l’aspetto del decoro urbano".

"In via Coppi in occasione delle piogge il parcheggio si allaga completamente e sul manto stradale sconnesso si creano pericolose pozze d’acqua". Inoltre "la mancanza di illuminazione rende poco sicura la zona, già in passato nota per episodi vandalici". Per via San Giorgio invece i problemi riguardano la sicurezza stradale: "Manca un attraversamento pedonale all’altezza del bar torrefazione".

Domande a cui ha dato risposte puntuali l’assessore ai lavori pubblici Oscar Bonafè, chiarendo che esiste un impegno assunto dal Comune con una convenzione per "la sistemazione dei parcheggi mai terminati in via Coppi". Questi posteggi "sarebbero completi di tutte le urbanizzazioni necessarie, come l’illuminazione, ma non sono ancora stati definiti tempi certi relativamente alla loro realizzazione, compatibilmente con il reperimento delle risorse". Non esiste invece "al momento alcuna previsione di realizzare un marciapiede lungo via Coppi", come pure per l’attraversamento pedonale in via San Giorgio.

"Esiste una bozza di progetto di sistemazione dell’area del Pratone – ha spiegato Bonafè – che prevede tra l’altro la realizzazione di un percorso ciclopedonale all’interno del parco lungo via don Bernasconi". Piano che però "a seguito degli eventi calamitosi di questa estate, che hanno compromesso la sicurezza di diverse piante del parco, è stato sospeso in attesa di definire gli interventi da attuare sulle piante".

F.L.