BARBARA CALDEROLA
Cronaca

Oreno, tutto esaurito alla storica Sagra della patata: tamburi, sbandieratori e sfida tra rioni

Corteo storico, investitura dei capitani di contrada e "Biancona" protagonisti della 30esima edizione della festa tornata alla ribalta dopo lo stop del Covid

La sagra della patata di Oreno ha origini antiche

La sagra della patata di Oreno ha origini antiche

Vimercate (Monza), 17 settembre 2023 – Il rullo di tamburi, gli sbandieratori, l'investitura dei capitani di contrada. Oreno, borgo-gioiello di Vimercate, torna al Medio Evo, alla vittoria dei comuni contro il Barbarossa e la sua Sagra della patata trascina il pubblico in un viaggio affascinante indietro nella storia, trainato dalla leccornia importata qui a fine Ottocento dall'abate svizzero Müller, in visita da queste parti.

Arti e mestieri con botteghe sparse in tutto il centro hanno accolto la folla delle grandi occasioni tornata nel paesino dopo due edizioni saltate per colpa della pandemia. È il corteo in abiti medievali il pezzo forte del trentesimo appuntamento della kermesse impreziosita da una celebre dama vivente, la sfida fra rioni – San Carlo, Varisela, La Fabbrica e San Francesco, che richiama pubblico da tutta la Lombardia.

La gente ha risposto ogni aspettativa, tutti a gustarsi un piatto di gnocchi come non si mangia da nessun'altra parte, in uno dei tanti punti ristoro che hanno portato nella frazione una marea di habitué e neofiti. Bilancio lusinghiero per il Centro Culturale che organizza l'evento.