Quotidiano Nazionale logo
16 gen 2022

La biblioteca li vuole dismettere Il Circolo Sardegna: libri ai detenuti

Mille volumi saranno donati alla Casa circondariale. Dai testi di cultura ai romanzi a quelli di storia e di musica

I libri in regalo grazie alla mediazione del Circolo Culturale Sardegna
I libri in regalo grazie alla mediazione del Circolo Culturale Sardegna
I libri in regalo grazie alla mediazione del Circolo Culturale Sardegna

Il Circolo Sardegna fa da tramite tra la biblioteca di Concorezzo e la Casa circondariale di Monza per la donazione di libri dismessi. Si tratta di oltre 1.000 libri in buono stato da donare gratuitamente alla biblioteca del carcere monzese. Basterà che gli incaricati della Casa circondariale si mettano d’accordo per il ritiro con l’associazione che li ha in custodia, a Concorezzo in Villa Zoia,via Dante 50, presso la sede operativa del Circolo Culturale Sardegna di Monza Concorezzo e Vimercate.

I libri sono stati dismessi dalla Biblioteca di Concorezzo, in quanto poco letti, per fare spazio a nuovi titoli. "Destinarli alla discarica era un peccato - osserva Salvatore Carta, presidente del Circolo Sardegna - altri mille libri sono stati appena offerti a una comunità di Fiorenzuola d’Arda. Anni fa donammo oltre mille libri alla biblioteca di Usini che aveva subito un incendio vandalico che distrusse la biblioteca". Sono libri di vario genere, dalla storia del cinema e del teatro a testi su come accostarsi all’ascolto della musica, da testi di storia dell’arte e storia dell’architettura fino alla narrativa, per adulti e ragazzi. La collaborazione con la Casa circondariale risale agli anni ‘90, quando il Circolo portò un gruppo folk della Sardegna per allietare i detenuti e fu un successo. Lo spetacolo fu apprezzato sia dai detenuti sia dal personale.

C.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?