Quotidiano Nazionale logo
10 feb 2022

Monza, investito da una Smart: muore Mattia, 30enne di Melegnano. "Pirata" rintracciato

Il giovane è stato centrato dall'auto, finendo sul parabrezza. Inutile la corsa in ospedale. L'auto ha proseguito la sua corsa, accertamenti in atto

dario crippa
Cronaca
Mattia Rossi
Mattia Rossi

Monza, 10 febbraio 2022 -  Un altro incidente mortale sulle strade del Monzese nel giro di 24 ore, un ragazzo di 30 anni investito da un’automobile. Un pirata della strada sotto accusa. Succede tutto nella serata di mercoledì, a Monza, in viale Sicilia-strada provinciale, quasi al confine con Concorezzo, non lontano dal Malcantone. Qui un ragazzo di 30 anni, Mattia Rossi, di Melegnano, stava attraversando la strada in compagnia di un amico quando è sopraggiunta una Smart, che proveniva da Monza in direzione di Concorezzo, e lo ha centrato in pieno. L’amico è riuscito a evitare l’impatto, ma il povero Mattia è stato proiettato contro il parabrezza mandandolo in frantumi.

Immediatamente sul posto si sono precipitate un’ambulanza e un’auto medica inviate dal 118 e sono cominciate le manovre di rianimazione. Lunghe, ma purtroppo inutili. Pur avendo continuato le manovre di rianimazione anche durante il tragitto, una volta giunto in pronto soccorso all’ospedale San Gerardo di Monza intorno alle 23.30 è stato constatato il decesso del trentenne. La Smart invece di fermarsi a soccorrere il ferito ha proseguito la sua corsa. Pare che l’automobilista sia stato comunque rintracciato poco dopo dai carabinieri della Compagnia di Monza intervenuti sul posto. Gli accertamenti sono in corso e non è ancora chiaro cosa succederà al presunto pirata della strada.

La sera prima a Brugherio aveva invece perso invece la vita un motociclista di 43 anni, Simone Vulcano, noto parrucchiere, in seguito allo scontro con un Suv.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?