Incentinaia a Monza e Roma: La Cgil suona la carica per la Costituzione

La Cgil di Monza e Brianza, in occasione dei suoi 130 anni, organizza una grande manifestazione a Roma per difendere lavoro, diritti, sanità, istruzione, transizione ecologica e digitale. Partecipano con assemblee nelle aziende e consultazioni straordinarie dei lavoratori.



Incentinaia a Monza e Roma: La Cgil suona la carica per la Costituzione

Incentinaia a Monza e Roma: La Cgil suona la carica per la Costituzione

La Cgil suona la carica, al via la mobilitazione anche in Brianza: con l’attivo dei giorni scorsi al teatro San Giuseppe di Brugherio, a cui hanno partecipato 600 tra delegati e attivisti pensionati, è partito il percorso di partecipazione che, dal territorio con assemblee nei luoghi di lavoro ed eventi pubblici, confluirà nell’appuntamento nazionale del 7 ottobre a Roma dal titolo “La via maestra. Insieme per la Costituzione”.

"Sarà una grande manifestazione per il lavoro, contro la precarietà, per la difesa e l’attuazione della Costituzione, contro l’autonomia differenziata e lo stravolgimento della nostra Repubblica parlamentare", spiega Walter Palvarini, segretario generale della Cgil di Monza e Brianza, che a ottobre festeggia 130 anni e punta all’obiettivo ambizioso di portare a Roma mille persone. In preparazione della manifestazione sono già partite assemblee nelle aziende e per una consultazione straordinaria dei lavoratori "affinché siano protagonisti di una battaglia comune per unire e cambiare il Paese, dando vita a un nuovo modello di sviluppo". Le parole d’ordine: lavoro, diritti, sanità, istruzione, transizione ecologica e digitale.