Il Natale solidale di Desio. Luminarie e dono sospeso

Due iniziative per portare un sorriso ai bambini ricoverati in ospedale e raccogliere fondi per acquistare un’auto per il trasporto di disabili e anziani .

Il Natale solidale di Desio. Luminarie e dono sospeso

Il Natale solidale di Desio. Luminarie e dono sospeso

Dopo qualche giorno di polemica sui ritardi, si accende oggi il Natale desiano. Fino al 6 gennaio luci di stelle e fiocchi di neve illumineranno la città che sarà tutta da vivere con eventi in centro e in Villa Tittoni ma anche nei quartieri.

Il via oggi in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, “Ti metto in luce“, che vedrà alle 17 l’accensione dell’albero di Natale accompagnato da cori gospel, elfi e dall’immancabile casetta con Babbo Natale a cura della ProLoco. Questo Natale vedrà, inoltre, Villa Tittoni protagonista. La facciata sarà abbellita con fili e decori di luce e all’interno verrà installato un albero di Natale nella sala neoclassica ed elementi di decoro nella sala moresca. Sarà questa la cornice che ospiterà il concerto “La musa del Natale“ con un trio di arpa, fisarmonica e cornamusa, lo spettacolo per grandi e piccini “A Christmas Carol“, laboratori per bambini, nonché i tradizionali mercatini a cura della contrada Dugana, il concerto del Corpo musicale Pio XI e il concerto “Rock Christmas“. La villa sarà visitabile tutti i fine settimana a partire dall’8 dicembre e un’ora prima di tutti gli eventi in Villa e Spazio Stendhal fino al 24 dicembre. Per le vie del centro verrà riproposta, come lo scorso anno, la sfilata di trampolieri, zampognari e nataline in collaborazione con ProLoco e Arden. Eventi per i più piccoli allo Spazio Stendhal e la biblioteca, aspettando la Befana che arriverà il 6 gennaio con il Papurogio Solidale. Natale di solidarietà con il Dono Sospeso ma anche di tradizioni con il presepe in piazza Conciliazione e il concorso presepi in famiglia a cura della comunità pastorale. Polemiche sulle luminarie in via Grandi, a forma di croci, "per un Natale funereo...." si sono lamentati alcuni cittadini. "Il calendario degli eventi è davvero ricco – afferma l’assessore al commercio Samantha Baldo –. Attenzione anche ai quartieri". Spazio anche alla solidarietà: "Con il Dono Sospeso – fa eco l’assessore ai Servizi sociali Fabio Sclapari – si cercherà di donare giochi anche a quei bambini le cui famiglie vivono un momento di difficoltà e si rivolgono alla Posteria Sociale o ai bambini in ospedale. Con la vendita del Papurogio Solidale si cercherà di acquistare un’auto per trasporto anziani e disabili, da donare ad Auser".