Il Gran premio degli studenti. Ecco Richard, il riccio pilota. La mascotte della città dei motori

I ragazzi dell’Its Ammi hanno creato il simbolo per le iniziative nella settimana della Formula 1. La loro proposta di FuoriGp prevede anche cena in rosso Ferrari e allenamenti come in un vero team.

Il Gran premio degli studenti. Ecco Richard, il riccio pilota. La mascotte della città dei motori

I ragazzi dell’Its Ammi hanno creato il simbolo per le iniziative nella settimana della Formula 1. La loro proposta di FuoriGp prevede anche cena in rosso Ferrari e allenamenti come in un vero team.

La mascotte del FuoriGp che accompagnerà gli eventi a cornice del Gran premio di Formula 1 si chiama Richard il Riccio, un simpatico riccio vestito da pilota che diventerà un personaggio pubblico, sia fisico sia digitale. È frutto della creatività di Emma Citterio, Morgan Maestri, Claudio D’Adda, Riccardo Fedele e Mirko Berto, nell’ambito del Progetto concorso FuoriGp organizzato dall’Its post diploma AMMI di via Mentana, a cui nei mesi scorsi hanno partecipato 70 studenti, di cui due classi della sezione di Digital marketing e una che forma specialisti in Sport management. "L’obiettivo – raccontano i ragazzi – è coinvolgere negli eventi di FuoriGp i monzesi e i turisti. Vorremmo che diventasse un personaggio simbolo per Monza, per fidelizzare le persone e fare da ponte tra il pubblico e gli enti istituzionali. Le aziende di Monza potrebbero collaborare come sponsor. Il costo di Richard è di 6mila euro". Richard "lotta per la salvaguardia dell’ambiente e per la guida prudente e crea senso di appartenenza per i cittadini". Partendo dal FuoriGp può essere poi inserito all’interno di eventi sul territorio, ad esempio sagre, partite del Monza, della Vero Volley, eventi culturali". Dopo mesi di lavoro, i ragazzi hanno presentato i loro progetti all’assessora alla Cultura di Monza, Arianna Bettin, e al segretario di Confcommercio Monza, Alessandro Fede Pellone. Al secondo posto, sempre a cura dello stesso team, si è classificata la proposta di una “Cena in rosso“ a tema Ferrari. Al terzo posto “Luci su Monza“, ovvero l’idea di proiettare sulla Villa Reale immagini storiche dei Gp del passato.

Il FuoriGp progettato dai ragazzi si svilupperebbe dal 26 agosto al 2 settembre, creando anche uno spettacolo di luci e proiezioni sulle facciate degli edici storici in piazza Trento Trieste, piazza Roma, piazza San Pietro Martire, Piazza Roma con l’uso di tecnologie di videomapping . A corollario anche stand di realtà aumentata per simulare l’esperienza di un vero pilota. È piaciuta anche l’idea “L’allenamento del pilota“, concordando con le palestre delle schede di allenamento simili a quelle dei piloti di F1. E ancora, un torneo di Freestyle, un picnic in Villa, App & Rebranding, StartUp e l’allestimento del Pizza Village.