Cavenago, incendio alla Planet Farms: alte colonne di fumo visibili dall’A4

Rogo nell’azienda che realizza prodotti freschi da agricoltura verticale. Il Comune: “Tenete chiuse le finestre”

Cavenago (Monza Brianza) – Maxi incendio, questa mattina verso le 6.30, alla Planet Farms di Cavenago, in provincia di Monza Brianza. Dai capannoni dell’azienda di via Santa Maria in campo, innovativa ‘vertical farm’ che realizza prodotti freschi da agricoltura verticale, si sono alte colonne di fumo nero visibili a distanza, in particolare dalla vicina autostrada A4.

Cavenago, colonna di fumo lungo l'A4 per incendio alla Planet Farms
Cavenago, colonna di fumo lungo l'A4 per incendio alla Planet Farms

Vigili del fuoco in azione

La chiamata di emergenza è giunta poco dopo le sei e mezza e dal comando provinciale dei vigili del fuoco di Monza e Brianza sono stati inviati sul posto diversi mezzi di emergenza. In supporto ai pompieri di Monza sono intervenute anche 5 squadre da Milano. Fra i 25 uomini al lavoro anche gli esperti del nucleo Nbcr. 

L'intervento è al momento in corso e i vigili del fuoco sono al lavoro nel capannone che ha sede in via Santa Maria in Campo 10, a ridosso dell'autostrada A4. Ancora non è chiara la causa del rogo: in fiamme i capannoni dell’azienda. Non si registrano né feriti né intossicati. A complicare la situazione il vento, anche se non molto forte, che sta soffiando verso est. Attualmente i comuni più interessati dai fumi che si sono sollevati dall'azienda in fiamme sono quelli a cavallo del Milanese e della Brianza, in particolare Pozzo d'Adda, Cornate d'Adda, Colnago, Trezzo sull'Adda, Vaprio d'Adda e Cassano.

Le cause

Dietro l'incendio, secondo i primi rilievi di vigili del fuoco e carabinieri, ci sarebbe il guasto di un macchinario. Tutto sarebbe partito all'interno del locale compressore, dove da una perdita di pressione si sarebbe originata la scintilla che con un devastante effetto domino ha travolto l'intera struttura.

“Finestre chiuse  e limitare le uscite”

“Tenere le finestre chiuse e limitare le uscite all'aperto ai casi di necessità per la popolazione raggiunta dalla colonna di fumo”. Queste le indicazioni a scopo cautelativo del Centro Coordinamento Soccorsi emerse dalla riunione tenutasi in Prefettura per l'incendio di materiale plastico conservato in un capannone della Planet Farms di Cavenago, in provincia di Monza, azienda che si occupa della produzione e dell'imbustamento di prodotti agricoli.

“Mentre l'incendio appare prossimo all'estinzione -s i sottolinea in una nota del capo di gabinetto- la Prefettura monitora costantemente la situazione col supporto degli organi tecnici competenti e rimane in stretto contatto con le autorità locali di protezione civile per valutare le prossime indicazioni da dare alla popolazione del territorio interessato”..

Dopo i primi interventi di cinturazione dell'area operate dalle Forze di polizia e le operazioni antincendio effettuate dai Vigili del Fuoco, è stato attivato il nucleo operativo dell'Arpa per avviare i primi rilievi sui fattori ambientali. Il Sindaco di Cavenago, Davide Fumagalli, sulla base delle indicazioni tecniche ricevute nell'ambito del Posto di Comando Avanzato, aveva già disposto, solo a titolo cautelativo, che la popolazione residente tenesse chiuse le porte e le finestre delle abitazioni in attesa dell'esito dei primi rilievi tecnici. L'azienda non rientra comunque fra quelle a rischio di incidente rilevante secondo la Direttiva Seveso, perché non tratta sostanze pericolose. Intanto, sul posto è arrivato uno dei due titolari, Luca Travaglini. L'altro fondatore, Daniele Benatoff, si trova all'estero.

Codacons: “Verificare rispetto normativa antincendi”

Sulla vicenda è intervenuto il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli: “Un grave episodio che ha provocato un significativo danno all’ambiente e alla qualità dell’aria circostante. Ciò a discapito della salute dei dipendenti e dei cittadini. Adesso occorre verificare il rispetto della normativa antincendio di prevenzione”. E ha aggiunto: “Il Codacons vuole vederci chiaro e presenterà esposto in Procura e dichiarazione di parte offesa, al fine di individuare negligenze, omissioni e violazioni idonee a configurare responsabilità penali. L’Associazione sarà pronta a costituirsi parte civile nel processo nell’interesse dei cittadini”.

Un vasto incendio è divampato all'alba di oggi all'interno del capannone di Planet Farm, azienda che produce verdura e ortaggi in via Santa Maria in campo a Cavenago Brianza, in provincia di Monza. Una colonna di fumo altissima e visibile a molti chilometri di distanza

L’azienda Planet Farms

Planet Farms è la più grande azienda di vertical farming d'Europa, la più automatizzata del mondo, la prima che ha ideato una farm dedicata all'alta ristorazione. E’ una startup nata nel 2018, il team è composto da 90 professionisti che provengono da ambiti differenti: agronomi, tecnologi, biologi, scienziati, ingegneri, esperti di intelligenza artificiale. Tutti uniti dalla passione per lo stesso progetto e da una visione innovativa del mondo.