BAR.CAL.
Cronaca

Cancro a Vimercate, ogni anno duemila casi in più

Oncologia e cucina aiutano a contrastare gli effetti delle cure, con piatti semplici e consigli per prevenire gli effetti indesiderati dei farmaci. Un progetto sposato da un giovane chef due stelle Michelin

Ogni anno si aggiungono duemila casi
Ogni anno si aggiungono duemila casi

Duemila casi in più dal 2022, 14mila accessi all’anno, per cogliere il ritmo incalzante basta dire che dal 2015 i nuovi malati sono stati 5mila. Ecco i numeri del cancro in questo pezzo di provincia, "su più di un milione di residenti", dice il primario di Oncologia a Vimercate Salvatore Artale. A colpire sono soprattutto i tumori del seno e del polmone, "ma sul colon registriamo un’età sempre più bassa: 40-50enni, decisamente più precoci dei 65 di prima". "Sicuramente i fattori ambientali giocano un ruolo importante", ancora lo specialista. Ma conta anche l’alimentazione.

In reparto c’è un’altra associazione al lavoro, “Oncologia e cucina“ che a tavola "aiuta a contrastare gli effetti delle cure. Abbiamo messo a punto un percorso grazie al quale i pazienti possono vivere le terapie al meglio ricorrendo a piatti semplici e consigli per prevenire o limitare gli effetti indesiderati dei farmaci. Le persone stanno meglio e i trattamenti sono meno invasivi". Progetto sposato da Domenico Stile, giovane chef due stelle Michelin fra i più apprezzati del Paese, che si è subito messo a disposizione della causa. A passeggio nei corridoi fra ambulatori e letti basta inquadrare il QrCode che c’è sul manifesto del gruppo e sul cellulare arrivano i manicaretti che aiutano a star bene: "I nutrizionisti sono una componente essenziale della nostra branca".

Bar.Cal.