Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
8 feb 2022

Brianza Classica debutta a Villasanta

Sabato alle 21 al teatro Astrolabio di via Mameli il concerto che aprirà in anteprima la 19esima stagione

8 feb 2022
fabio luongo
Cronaca
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma
Il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla Duchessa di Parma

di Fabio Luongo Un viaggio musicale dal primo Romanticismo all’Impressionismo attraverso brani di Carl Maria von Weber, Philippe Gaubert e Louise Farrenc proposti da un trio tutto al femminile, una formazione da camera composta da flauto, violoncello e pianoforte, in grado di esprimere timbriche molto interessanti. E’ quanto proporrà sabato alle 21 al teatro Astrolabio di via Mameli il concerto che aprirà in anteprima la 19esima stagione della rassegna Brianza Classica, dedicata quest’anno al tema "Delizie di Brianza" e curata come da tradizione dall’associazione Early Music Italia. Lo spettacolo del weekend, dal titolo "Musica al femminile", avrà per protagonista il Trio Louise: l’ensemble prende il nome dalla compositrice francese Louise Farrenc e si ispira alla figura dl Marie-Louise Duchessa di Parma, la quale dedicò particolare interesse alla condizione femminile ed essendo amante della musica fece costruire, nel 1821, il Teatro Regio e il Conservatorio di Parma. A esibirsi saranno quindi Barbara Martinetto al flauto, Milena Punzi Anfossi al violoncello e Clara Dutto al pianforte. In programma tre composizioni orginali per questo tipo di organico. In apertura verrà eseguito il Trio op.63 di Carl Maria von Weber, autore del romanticismo tedesco, che dall’allegro iniziale passa a momenti di festosità e serenità agreste e ad altri di malinconia bucolica. Subito dopo i "Trois Aquarelles pour flute, cello et piano" di Philippe Gaubert, tre quadri che passano dalla solarità ed energia di "Par un clair matin" alla malinconia di "Soir d’Automne" al brio della "Sérénade", dai tratti di danza ispanica. A chiudere il concerto sarà il Trio op.45 di Louise Farrenc, che sviluppa temi dal carattere travolgente e drammatico, con un’espressività che richiama i modelli del romanticismo tedesco riletti però con originalità. Ingresso gratuito con prenotazione telefonando, o scrivendo via WhatsApp, al 3355461501 a partire da oggi, dalle 8 alle 20. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?