Via ai cantieri per gli asili di via Reni e Scialoia

Il Comune di Milano ha consegnato i lavori per l'apertura di tre cantieri nelle scuole, finanziati con fondi europei e risorse comunali. Entro la fine del 2025 saranno completati i lavori, che prevedono la creazione di asili nido, scuole dell'infanzia, primarie, medie, palestre e centri civici.

Cronoprogramma rispettato per i progetti Pnrr: si aprono i cantieri in tre scuole, il polo dell’infanzia di via Reni 1 (nel Municipio 3), in via Scialoia (Municipio 9) e per creare il refettorio e il centro cucina della scuola primaria di via Anselmo da Baggio (nel Municipio 7). Il Comune ha consegnato i lavori alle imprese. "Un altro passo fondamentale, frutto di un lavoro coordinato fra le diverse direzioni dell’amministrazione che voglio ringraziare: la professionalità e la collaborazione da parte di ciascuno ci hanno permesso di fare bene e nei tempi previsti – sottolinea Anna Scavuzzo, vicesindaco con delega all’Istruzione –. Ora le imprese possono procedere con i lavori. Ringrazio anche le comunità scolastiche che hanno accolto le proposte di riorganizzazione delle attività per gli spazi interessati dai lavori. Aspettiamo tutti con grande entusiasmo di poter inaugurare questi luoghi dell’educazione e dell’istruzione che integrano, con fondi europei, l’impegno del Comune per l’edilizia scolastica". L’edificio di via Scialoia sarà demolito e ricostruito ex novo con un finanziamento da 49 milioni di euro, di cui 19 milioni di euro provenienti da risorse del Comune di Milano. Nasceranno un asilo nido per oltre 70 bimbi, una scuola dell’infanzia per 270 bambini e una primaria e una media, oltre a una palestra e a un centro civico per il quartiere. In via Reni è prevista la demolizione del prefabbricato, che ad oggi ospita la scuola dell’infanzia, e la creazione di un polo dell’infanzia 0-6: il piano terra ospiterà la scuola dell’infanzia con 150 bimbi e il refettorio, il primo piano sarà dedicato al nido. Il termine dei lavori è previsto entro la fine del 2025. Entro la metà del 2025 – con un investimento da un milione – sarà rinnovata anche la mensa della primaria di via Anselmo da Baggio.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro