Quotidiano Nazionale logo
21 gen 2022

Venti pazienti in Fiera, ma le rianimazioni restano “gialle“

Lombardia sotto la soglia del 20% (anche se non avesse aumentato i letti). Fontana: è ora di rivedere quarantene e sistema a colori

giulia bonezzi
Cronaca
L’arrivo del primo paziente in Fiera
L’arrivo del primo paziente in Fiera
L’arrivo del primo paziente in Fiera

di Giulia Bonezzi Erano venti ieri pomeriggio i ricoverati in terapia intensiva per polmonite da Covid all’ospedale in Fiera di Milano, riaperto il 14 gennaio con due moduli da quindici letti ciascuno, gestiti dal Policlinico di Milano - che coordina l’intera struttura - e dal Niguarda sinora perlopiù con personale proprio, anche se sono pronti piccoli rinforzi da altri sette ospedali. Tredici pazienti nel modulo del Policlinico, sette in quello del Niguarda: in una settimana la maxiterapia intensiva del Portello ha riempito due terzi dei letti attivati (su 157 attivabili) alla sua terza riapertura dopo la costruzione in corsa nel marzo nero del 2020 e otto mesi ininterrotti di servizio tra ottobre 2020 e giugno 2021, e 505 pazienti curati soprattutto tra la seconda e la terza ondata pandemica, con percentuali di sopravvivenza tra il 70 e l’80% quando le vaccinazioni non c’erano o non erano ancora entrate nella fase “massiva“. Dei primi sedici ricoverati in questa quarta ondata, tutti tra la sessantina e la settantina, 14, cioè l’87,5%, non avevano avuto nemmeno una dose di vaccino, e a quanto Il Giorno apprende i due vaccinati sono persone che avevano già una situazione clinica compromessa, anche dal punto di vista immunitario, che le esponeva agli effetti più gravi del virus. Il Portello ha ricoverato in media quattro persone al giorno in questa prima settimana, con un rallentamento nelle ultime 48 ore, in linea col fatto che, a oltre due settimane dal picco di velocità raggiunto dall’ondata Omicron in Lombardia, l’aumento dei ricoveri in terapia intensiva non s’è trasformato in esplosione. Ieri erano 271 i pazienti in rianimazione Covid in tutta la regione, in aumento di 6 in ventiquattr’ore, e occupavano il 14,9% dei letti attivabili; e anche se la Lombardia domenica scorsa non avesse aumentato questi letti da 1.530 al ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?