MONICA AUTUNNO
Cronaca

Una task force per aiutare i nuovi genitori

Melzo, numero whatsapp dedicato, sportello e rete fra famiglie: ecco "1.000: i primi mille giorni" per sostenere nuclei con figli fino a 3 anni

Migration

di Monica Autunno

Una brochure con le informazioni di base, un numero whatsapp dedicato (il 320-4375996), uno sportello per informazioni, una rete solidale fra famiglie e una task force Comune-associazioni che mette in rete le informazioni sui servizi, dal sostegno all’allattamento alle visite di controllo, dalle vaccinazioni al sostegno per lo svezzamento, dal supporto psicologico alle informazioni sulle iscrizioni ai nidi e ai documenti da predisporre. Al via “1.000: i primi mille giorni”, progetto di sostegno alla genitorialità e di supporto alle famiglie con bambini da zero a tre anni, "periodo meraviglioso, ma anche momento di carica dirompente, novità e incertezze. Nessuna famiglia deve sentirsi sola". Presentazione in municipio per il nuovo servizio e il gruppo di lavoro che raduna con i promotori, Comune con progetto Itinera, anche Centro di aiuto alla vita, Fondazione Tuendelee, consultorio e centro per famiglia Fondazione Martini, consultorio familiare dell’Asst. Uffici, enti e associazioni che già si occupavano di questo ambito negli anni scorsi. "L’idea nuova - così Francesca Moratti, assessora ai Servizi alla persona del comune - è quella di creare un canale unitario, una connessione, un rinforzo della rete". Parlano infatti chiaro i risultati di un’indagine stilata proprio nella scorsa primavera, e che aveva ad oggetto la costruzione dell’offerta di servizi per le famiglie. Aveva coinvolto 87 nuclei familiari ma anche enti e soggetti sanitari diversi. "Ne emergeva la consapevolezza di vivere in un territorio ricco di esperienze, risorse e servizi. Ma emergeva altresì una percezione di mancanza di connessione, di rischio frammentazione. Il periodo più critico, appunto, quello dei primi tre anni del bambino. “Spaesamento” il termine più utilizzato da molti intervistati". Di qui il lavoro e il progetto, che punta a dare risposte e a fornire alle famiglie punti di riferimento per info e supporto. Due strumenti, subito. La brochure “I primi 1.000 giorni - Genitori si diventa” in cui vengono riassunti i passi fondamentali del viaggio pre e post nascita, con informazioni base sui servizi territoriali e sui luhi fisici dove vengono erogati; e il numero, per avere info o chiarimenti, "per essere accompagnati". All’altro capo del telefono un operatore di ciascuno dei soggetti che ha contribuito al progetto. Ed è pronto un help desk fisico all’interno dei locali di via Invernizzi, già sede di uno spazio compiti, e che sarà gestito da genitori.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro