Quotidiano Nazionale logo
14 feb 2022

Trezzano, incidente tra monopattino e moto: morti un 39enne e un 61enne

Sì è aggravato il bilancio dello schianto avvenuto domenica sera, in via Leonardo da Vinci

Trezzano s/n. incidente mortale sulla vigevanese. Scontro tra moto e monopattino, carabinieri sul posto - Per metropoli - 14 febbraio 2022 - foto Spf/Ansa
I rilievi dei carabinieri sul luogo dell'incidente

Trezzano sul Naviglio (Milano), 14 febbraio 2022 – Si è aggravato il bilancio dell'incidente, avvenuto domenica sera in viale Leonardo da Vinci, a Trezzano sul Naviglio,  nel Milanese. È deceduta stamani in ospedale la seconda persona coinvolta nello schianto tra una moto e un monopattino elettrico. Lo hanno confermato carabinieri di Milano.  Il conducente del micro veicolo era morto sul colpo, e stamani è mancato anche il motociclista, che era stato trasportato in ospedale in gravi condizioni. 

Le due vittime dell'incidente sono un 39enne, marocchino irregolare, che si trovava sul veicolo elettrico, e un 61enne del posto alla guida di una moto di grossa cilindrata. Dalle prime informazioni sui rilievi effettuati dai carabinieri, ieri sera, sembra che il conducente del monopattino stesse attraversando la strada dove si è verificato lo scontro, e sarebbe stato investito dal motociclista. Non è dato sapere, al momento, se ci siano state manovre azzardate del piccolo mezzo e se fosse dotato di luci o meno, come anche la velocità della moto.

"Un bilancio gravissimo", ha commentato l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, che ha espresso vicinanza ai familiari dei due uomini deceduti. "Nella sola città di Milano - ha aggiunto - secondo i dati registrati da Areu, tra il 1° giugno 2020 ed oggi ci sono state 965 richieste di soccorso per incidenti con questi mezzi". "Come ribadisco da tempo ritengo che le modifiche del codice della strada entrate in vigore a novembre scorso non abbiano in alcun modo incrementato la sicurezza. Le frecce, il doppio freno e la riduzione di 5 chilometri orari della velocità non hanno dato, fino ad ora, i risultati auspicati".

"La scorsa settimana - ha evidenziato De Corato - il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato a maggioranza la proposta di legge al Parlamento per modificare l'attuale normativa sui monopattini elettrici, con la quale vogliamo che la sicurezza stradale assuma un ruolo centrale nell'utilizzo dei monopattini elettrici. Si tratta, infatti, di una proposta che intende modificare la normativa attuale introducendo l'obbligo di copertura assicurativa per tutti, la frequenza ad un corso di abilitazione per i conducenti minorenni, l'obbligatorietà del casco anche per i maggiorenni. E, infine, il marchio CE per ogni monopattino circolante". "Fondamentale è invece per la sicurezza di tutti - ha aggiunto l'assessore regionale alla Sicurezza - che vengano fatte rispettare le norme del codice della strada anche ai monopattinisti per i quali, troppo spesso, sembrano non valere: sensi unici, limiti di velocità e marciapiedi non esistono. Mi auguro che si arrivi al più presto possibile ad una norma nazionale che regolamenti maggiormente l'utilizzo dei monopattini elettrici in modo da incrementare la sicurezza per tutti: sia per chi li guida, sia per gli altri utenti della strada". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?