TeCa, il Teatro Cassanese si trasforma in discoteca. Insorgono i vicini tra muri imbrattati e rispetto della sicurezza

Sulla vicenda è intervenuta anche la politica con la leader della civica Cassano Obiettivo Comune: “Un fatto increscioso”

La scritta sui muri del TeCa

La scritta sui muri del TeCa

Cassano (Milano), 12 marzo 2024 – Da teatro a discoteca il passo è breve. E così il piccolo anfiteatro all'interno della struttura pubblica TeCa, Teatro Cassanese, si è trasformato in luogo di ritrovo per giovani pronti a scatenarsi come in discoteca.

Un locale dove, però, non sono mancati alcuni episodi che hanno richiesto l'intervento dei buttafuori per calmare gli animi degli avventori, tanto che alcuni di loro sono stati addirittura accompagnati all'uscita.  Messi alla porta avrebbero poi scaricato la loro rabbia con scritte sui muri della struttura come “Cassano infame! Momento Lab”.

“Momento in the theatre”, era così pubblicizzata la serata di sabato scorso organizzata al TeCa da Momenti Lab. Tutto lasciava intendere si trattava di una serata teatrale ma in realtà è risultato essere un evento con musica da discoteca, ingresso ad invito, dalle 23,30 alle 4,30 del mattino di domenica dieci marzo.

“E' stata una serata in cui tutto è filato liscio - hanno fatto sapere dall'organizzazione eventi Momenti Lab - tranne un paio di situazioni che hanno richiesto l'intervento della sicurezza. Chi ha scritto quella frase ha usato il nome della nostra organizzazione ma noi non c'entriamo nulla. Ci dissociamo in maniera assoluta. Stiamo cercando di smascherare gli autori di quell'azione per consegnare poi i nominativi al gestore del TeCa. Ovviamente, sarà nostra cura provvedere a pulire il muro da quella scritta”.

Non sono neppure mancate lamentele dei vicini per l'insolito evento al TeCa e le prese di posizioni politiche di esponenti dell'opposizione. “E' un fatto increscioso – ha dichiarato Elena Bornaghi leader della civica Cassano Obiettivo Comune - per cui il l'Amministrazione ritengo debba intervenire così come dovrebbe fare anche il comitato di controllo per il TeCa. Penso si debba verificare in simili situazioni la questione sicurezza e quella sul disturbo della quiete pubblica, essendo quella struttura, di proprietà del comune, circondata da abitazioni private. Andrebbe poi verificato, inoltre, se gli spazi del TeCa sono idonei ad eventi per discoteca”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro