Targa a ricordo del magistrato Alessandrini, il figlio fra gli studenti

Oggi a Cesano Boscone oltre 500 studenti commemorano il magistrato Emilio Alessandrini, assassinato nel 1979. Presenti anche l'avvocato Marco Alessandrini e il giudice Sergio Rossetti. Sarà scoperta una targa commemorativa.

Saranno oltre 500 gli studenti che, insieme ai loro insegnanti, commemoreranno il magistrato Emilio Alessandrini, assassinato durante gli anni di piombo da un commando del gruppo terroristico Prima Linea. Nella scuola a lui intitolata, in via Bramante, oggi alle 10, ci sarà un momento di riflessione con l’avvocato Marco Alessandrini che il 29 gennaio 1979 il padre aveva accompagnato a scuola, poco prima di essere ucciso. Insieme a lui, il giudice della Corte d’Appello Sergio Rossetti. Alla cerimonia ci saranno la dirigente scolastica Mariangela Camporeale, l’assessora all’Istruzione Ilaria Ravasi e il vicesindaco Salvatore Gattuso. Accompagnata dalle musiche suonate dal docente della scuola, Alessandro Lacquaniti, la studentessa Laura Fortunato leggerà una poesia e sarà poi scoperta la targa commemorativa per Alessandrini, a 45 anni dall’assassinio. Insieme agli alunni di Cesano, ci sarà una rappresentanza degli studenti di Abbiategrasso e Vittuone che frequentano istituti dedicati al magistrato. "Questa iniziativa - commenta Camporeale - è nata per il desiderio di far conoscere ai nostri alunni l’importante figura a cui è stata intitolata la nostra scuola nel 1981. L’incontro col figlio Marco sarà una grande occasione per rinnovarne la memoria e la testimonianza".

Fr.Gr.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro