Spaccio e fuga. Pusher arrestato

L’intervento della Polfer

Stava spacciando nei pressi della stazione di Milano Certosa, e si è scagliato contro gli agenti della Polfer che lo hanno avvicinato per un controllo. Per questo un 32enne originario della Tunisia, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato a Milano con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti della polfer di Milano, in servizio in abiti civili nell’area della stazione di Milano Certosa, nella zona Nord della città, hanno notato l’uomo all’esterno dello scalo ferroviario mentre cedeva una dose di hashish a un’altra persona.

Dopo aver assistito alla scena i poliziotti hanno avvicinato il 32enne che, nel tentativo di guadagnarsi la fuga nelle strade circostanti, ha colpito gli agenti. Una fuga durata poco, perché è stato subito raggiunto e bloccato definitivamente. L’uomo è stato trovato in possesso di 14,10 grammi di hashish e di 170 euro in banconote di piccolo taglio, probabilmente provento dell’attività di spaccio. Sia la sostanza stupefacente sia il denaro sono stati posti sotto sequestro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro