Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Milano più sicura, Sala: "240 vigili entro novembre, ma segua rinforzo dallo Stato"

Il sindaco è intervenuto in consiglio comunale: "Più telecamere e insistere su meccanismi di coordinamento"

Milano, 17 gennaio 2022 - Milano più sicura. La promessa elettorale dei 500 vigili in più in città inizia diventare realtà con i primi ghisa che dovrebbero entrare in servizio nel corso dell'anno. "Giovedì prossimo daremo via al bando per la formazione delle graduatorie per il rafforzamento del corpo dei vigili urbani che ci consentirà di assumere 240 nuovi vigili entro novembre di quest'anno e altri 260 entro novembre dell'anno prossimo", ha annunciato il sindaco di Milano Giuseppe Sala, intervenendo questo pomeriggio sul tema sicurezza, nel corso del Consiglio comunale convocato online. E ha spiegato: "A mio giudizio più velocemente non si può fare. Sarebbe anche sbagliato farlo, non è un problema di assumere, ma i nuovi devono essere addestrati e prima di entrare pienamente nelle loro responsabilità, devono attraversare un periodo di affiancamento con i vigili più esperti. Grazie a queste assunzioni, l'organico dei vigili passerà a 3350 unità, il massimo storico mai raggiunto in precedenza". 

Il primo cittadino ha poi sottolineato: "Ci aspettiamo che questo ingente sforzo del comune" di assumere 500 nuovi vigili "in un momento in cui si sa quanto e' difficile far quadrare il bilancio, sia accompagnato da un adeguato e immediato rinforzo da parte dello Stato" di Forze dell'ordine. Dopo le violenze di Capodanno in piazza Duomo e l'aggressione di un vigile in Darsena, il sindaco ha chiarito che non intende sottrarsi alle proprie responsabilita' ma ha voluito precisare anche che "l'ordine pubblico in Italia e' affidato al ministero dell'Interno. Questo trova la sua applicazione nel Comitato per l'ordine e sicurezza che ogni settimana, il mercoledi', riunisce attorno al prefetto le istituzioni territoriali".  Poi la mano passa al questore che agisce sulla base degli indirizzi stabiliti dal prefetto a indicare. "I vigili sono responsabili in esclusiva del rispetto del codice strada, gestione traffico, incidenti stradali, sanzioni e hanno compito di sicurezza urbana differenziati in due ambiti" ha aggiunto Sala per arrivare a una conclusione: "Alcuni ne vorrebbero fare qualcosa di diverso ma credo non si possa vivere in un equivoco che attribuisce alla polizia locale una responsabilita' che non ha". 

Fondamentali per il sindaco anche "la tecnologia e le telecamere". "Il sistema milanese vanta un merito raro, visto che le telecamere sono attive e visibili in tempo reale da tutte le forze dell’ordine. Attualmente - ha precisato Sala - abbiamo 1945 telecamere di sicurezza: metteremo però più risorse sulla manutenzione evolutiva del sistema". Infine, un altro ambito d'intervento sono "i meccanismi di coordinamento, cioè rendere la collaborazione e gli interventi sempre più flessibili. Siamo a disposizione"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?