Quotidiano Nazionale logo
16 gen 2022

Vigile picchiato a Milano: identificati due aggressori

L'agente, 61 anni, era stato aggredito e disarmato mentre stava svolgendo un servizio di appostamento in borghese

Milano - Sono stati identificati due dei ragazzi che nella notte fra venerdì e sabato hanno aggredito un agente della polizia locale di Milano in borghese. Fra di loro, spiega una nota del Comune, c'erano "alcuni maggiorenni in trasferta a Milano e provenienti da fuori regione, almeno uno di Bolzano"

Il vigile, 61 anni, era stato aggredito, picchiato e disarmato da alcuni giovaniin viale Coni Zugna, vicino alla Darsena. Immediatamente dopo i fatti erano scattate a tutto campo le indagini della magistratura e delle forze dell’ordine a Milano, per identificare i giovani aggressori. I sospsetti si erano fin da subito indirizzati su un gruppo di quattro skater di Bolzano (almeno uno di loro parlava in tedesco). "La Polizia locale, in contatto con l'autorità giudiziaria, sta acquisendo tutte le prove video, testimoniali e ogni ulteriore elemento emerso per arrivare all'identificazione di tutto il gruppo", riferisce sempre Palazzo Marino. 

L’agente era appostato su un’auto civetta con un collega, per intervenire a seguito di una segnalazione di atti di vandalismo. Scendendo dall’auto, il vigile si sarebbe qualificato e avrebbe sparato un colpo in aria di avvertimento, ma, subito circondato, è stato disarmato e picchiato da un nella colluttazione sarebbe partito un secondo colpo. Il video dell’aggressione, girato dagli stessi protagonisti della violenza, che pubblichiamo, è stato poi postato su Instagram e ripreso dal sito “Welcome to favelas”.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?