Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Segrate punta sul sostenibile: dieci nuove colonnine elettriche

Alle 5 installate di recente se ne aggiungono altrettante in via Cristei, Trento e Verdi alla stazione e a San Felice

La città scommette sulla mobilità a basso impatto. In città sono state di recente installate cinque nuove colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici, e altrettante sono in arrivo. Le nuove stazioni della società Ressolar si trovano nelle vie Giotto, Redecesio, Schuster e Turati. Sono tutte con doppia presa, quindi utilizzabili per due ricariche contemporanee. L’attivazione di altri 5 impianti è prevista nelle vie Cristei, Trento e Verdi, nel parcheggio della stazione ferroviaria e a San Felice. Nel complesso, le nuove installazioni faranno salire a 30 il numero delle colonnine presenti sul territorio. "Segrate è stata tra le prime città italiane a credere nel futuro elettrico della mobilità – commenta il sindaco Paolo Micheli, che ha testato personalmente uno degli impianti –. Lavoriamo per incentivare una mobilità sostenibile a zero emissioni e il potenziamento delle colonnine di ricarica di nuova generazione è sicuramente un importante passo avanti per agevolare l’utilizzo di auto non inquinanti. Procediamo anche sulla strada dello sviluppo di tecnologie a idrogeno verde, collaborando con importanti società del settore".

"Inoltre – aggiunge l’assessore ai trasporti Antonella Caretti – il prossimo sviluppo del quartiere dei Mulini, di Novegro e di Cascina Boffalora porterà all’implementazione delle colonnine anche in queste frazioni". A.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?