Esplode cabina elettrica in corso Venezia: evacuate 200 persone

Il locale si trova sotto il palazzo di Confcommercio. Sul posto i vigili del fuoco e i tecnici di Unareti. Situazione risolta verso le 17

I vigili del fuoco sul luogo dell'esplosione

I vigili del fuoco sul luogo dell'esplosione

Milano, 14 dicembre 2023 – Allarme per un’esplosione in centro a Milano. Una cabina elettrica di trasformazione di media tensione è scoppiata sotto il palazzo di Confcommercio in corso Venezia. Lo fanno sapere i vigili del fuoco. A seguito dello scoppio si è resa necessaria l'evacuazione di duecento persone.

Nessuna di queste - fanno sapere i sempre i pompieri - è rimasta ferita. Le operazioni sono ancora in corso e al momento sembra che a causare lo scoppio sia stato un problema tecnico elettrico.

La testimonianza

"Abbiamo sentito due forti botti. Poi c'è stato del grande fumo, ma nessun fuoco". Lo racconta all'Adnkronos il segretario generale di Confcommercio Milano Lodi, Monza e Brianza, Marco Barbieri, che insieme ai circa 250 dipendenti impiegati nella sede dell'associazione in corso Venezia si trova ancora in strada, dopo che è scoppiata una cabina elettrica che si trova negli scantinati del palazzo.

"Non ci sono stati feriti e questa è la cosa più importante. Ora è tutto tranquillo, ma siamo ancora in strada. Qui ci sono i vigili del fuoco, la polizia e i tecnici di Unareti, che dovranno mettere mano alla cabina", racconta Barbieri.

Gli sviluppi

Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco – intervenuti sul posto con tre squadre – non si è verificato nessun incendio né rilascio di fumo. Solo in via precauzionale sono stati fatti uscire in strada i presenti. Non si registrano né feriti né intossicati.

L’intervento dei tecnici

Sul posto, per identificare le origini del guasto, sono giunte anche le squadre di Unareti. I tecnici della società di distribuzione di energia hanno isolato l’utenza colpita e rialimentato quelle limitrofe. A causa del guasto circa venti numeri civici hanno subito un’interruzione di circa 50 minuti alla fornitura di energia elettrica.

Intorno alle 17 è stato possibile rientrare nello stabile in precedenza evacuato per motivi precauzionali dai Vigili del Fuoco.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro