Sciopero Atm, chiuse le linee M1, M2 e M3 della metropolitana a Milano. Autobus e tram a rilento

Alle 18 iniziata la seconda fase: restano aperte solo la M4 e M5 tra Bignami e Zara

Sciopero ATM, nonostante l'annuncio non si registrano gravi disagi

Sciopero ATM, nonostante l’annuncio non si registrano gravi disagi nelle aree del centro Milano, 27 Gennaio 2023, ANSA/Davide Canella

Milano, 22 marzo 2024 – Riparte lo sciopero dei lavoratori del trasporto pubblico, la seconda fase parte alle 18 e prosegue fino a fine servizio: chiudono le linee M1, M2 e M3, i treni in viaggio arrivano a destinazione. Rimane aperta la linea M4 e la M5 tra Bignami e Zara. Servizio ridotto per i mezzi di trasporto in superficie, con maggiori attese alle fermate. A comunicarlo è Atm sui suoi profili social.

Il punto della mattinata

In mattinata erano rimaste aperte  le linee della metropolitana  M3, M4 e M5.  Problemi invece per la M1  in servizio solo tra Sesto 1 Maggio e Rho Fiera. Chiude la tratta Pagano-Bisceglie e per la  M2 resta in servizio tra Abbiategrasso e Gobba. Chiuse le tratte Famagosta-Assago, Gobba-Cologno e Gobba-Gessate. Tram, bus e filobus invece sono restati operativi che se si sono registrati maggiori tempi di attesa alle fermate. È chiuso l'ATM Point di Cadorna.

I motivi della protesta

L’astensione dal lavoro è stata indetta dai Cobas. La protesta è “contro la liberalizzazione, privatizzazione e gare d’appalto dei servizi attualmente gestiti dal Gruppo ATM e per la reinternalizzazione dei servizi di TPL in appalto e/o subappalto; contro il progetto “Milano Next”, per la trasformazione di ATM S.p.A. in Azienda Speciale del Comune di Milano”, tra le altre motivazioni tutte legate alle condizioni contrattuali del personale c’è anche il tema della “tutela della sicurezza dei lavoratori più esposti ad atti aggressivi, anche con sistemi di protezione passivi”.

Nel week-end tocca ai treni

Pensavate che l’ondata di scioperi del personale dei mezzi pubblici fosse finita con oggi? E invece tra sabato e domenica sono a rischio i treni. Lo stop è di 24 ore dalle 21 di sabato 23 marzo alle 21 di domenica 24 marzo. La protesta nazionale è stata proclamata di Cub Trasporti e Sgb che chiedono un adeguamento dei salari rispetto all'inflazione per macchinisti e capitreno, un nuovo contratto nazionale e maggiore sicurezza e salute sul lavoro

Trenord orari

Ecco quanto comunicato da Trenord: “il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il servizio Aeroportuale potranno subire variazioni o cancellazioni e trattandosi di una giornata festiva non sono previste le fasce orarie di garanzia. Sabato 23 marzo sera viaggeranno i treni con partenza prevista secondo l’Orario Ufficiale entro le ore 21:00 e che abbiano l’arrivo alla destinazione entro le ore 22:00. Nel caso di cancellazione dei treni del servizio aeroportuale, saranno istituiti bus senza fermate intermedie tra: Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per il Malpensa Express. Da Cadorna partenze da via Paleocapa 1. Stabio e Malpensa Aeroporto per il collegamento aeroportuale S50 Malpensa Aeroporto – Stabio. Domenica 24 marzo, in occasione della “Stramilano 2024”, le corse autobus del servizio Malpensa Express – Milano Cadorna, partono dalla fermata della M1 di Lampugnano ogni 30 minuti. Maggiori dettagli sul sito www.trenord.it  e situazione in “real-time” sulla App Trenord.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro