Sciopero treni oggi, Trenord cancella tutte le corse: pendolari infuriati

Giovedì nero per la mobilità lombarda: la protesta dei ferrovieri sconvolge la giornata di studenti e lavoratori con raffiche di cancellazioni

Il tabellone della stazione di Milano Garibaldi

Il tabellone della stazione di Milano Garibaldi

Potrebbe sembrare un errore, ma di sbagliato non c’è nulla. I tabelloni delle stazioni ferroviarie di Milano raccontano meglio di mille parole l’agitazione annunciata per la giornata di oggi, giovedì 14 dicembre, da tutto il personale Trenord: tutti i treni riportano al loro fianco la scritta “cancellato”.

Il tabellone della stazione di Milano Garibaldi
Il tabellone della stazione di Milano Garibaldi

I disagi sono la naturale conseguenza dello sciopero indetto dal sindacato dei lavoratori delle ferrovie lombarde. Qualche giorno fa, nella nota che annunciava la protesta si diceva che: "Lo sciopero scatterà dalle 09.01 alle 16.59, ai sensi dell'art. 2 comma 7 legge 146/90 e s.m.i. e potrà generare ripercussioni sulla circolazione ferroviaria in Lombardia. Il servizio regionale, suburbano, la lunga percorrenza di Trenord ed il servizio aeroportuale potrebbero subire variazioni o cancellazioni". Tuttavia, "le fasce orarie di garanzia non saranno interessate dall'agitazione sindacale ed arriveranno a fine corsa i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le ore 09.01 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 10.01". 

Raffica di treni cancellati e disagi per tutti i pendolari lombardi
Raffica di treni cancellati e disagi per tutti i pendolari lombardi

E così è stato. Sui tabelloni delle stazioni di Porta Garibaldi e Porta Venezia dalle 11:00 tutti le tratte gestite da Trenord risultano cancellate. Un bel problema per migliaia di pendolari che, inermi, hanno dovuto prendere atto dell’ennesimo disservizio e dei conseguenti disagi. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro