Sciopero Trenord di giovedì 14 dicembre, treni a rischio: orari e fasce di garanzia

Le linee regionali e suburbane potranno subire ritardi e cancellazioni. La protesta è stata proclamata dalle sigle sindacali Osr, Uilt-Uil, Slm Fast Confsal, Faisa Cisal e Orsa Ferrovie

Un treno Caravaggio di Trenord

Un treno Caravaggio di Trenord

Ennesima giornata difficile per i pendolari di Milano e della Lombardia. Giovedì 14 dicembre è stato proclamato uno sciopero del personale Trenord e sulle linee ferroviarie regionali c’è il rischio che i treni subiscano ritardi e cancellazioni

La protesta è stata proclamata dalle sigle sindacali Osr, Uilt-Uil, Slm Fast Confsal, Faisa Cisal e Orsa Ferrovie e durerà otto ore, dalle 9.00 alle 17.00. Si consigliano i viaggiatori di tenersi aggiornati sul sito www.trenord.it o tramite l’app.

Trenord ha comunicato che potranno subire variazioni i servizi regionali, suburbani, aeroportuali e a lunga percorrenza. “le fasce orarie di garanzia – scrive l’azienda – non saranno interessate dall’agitazione sindacale ed arriveranno a fine corsa i treni con partenza prevista da orario ufficiale entro le ore 09.01 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 10.01”.

“Nel caso di non effettuazione dei treni del servizio aeroportuale, saranno previsti autobus senza fermate intermedie tra: Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali Malpensa Express. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1, Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aeroportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio”.