San Siro, dopo la decisione del Tar interviene il sindaco Sala: “La partita non è chiusa”

Il tribunale ha respinto il ricorso cautelare proposto dal Comune nella giornata di mercoledì 1 dicembre. Il sindaco ha commentato: “Nessuno ha ancora trovato la soluzione giusta”

Lo stadio Giuseppe Meazza
Lo stadio Giuseppe Meazza

Milano, 14 dicembre 2023 – La decisione di abbattere dello stadio Giuseppe Meazza di San Siro continua a far discutere: l’ultima fase della vicenda riguarda la decisione del Tar della Lombardia, presa nella giornata di mercoledì 13 dicembre. Il tribunale ha infatti respinto il ricorso cautelare proposto dal Comune contro i pareri preliminari della Soprintendenza e della Commissione Regionale per il Patrimonio della Lombardia sull'esistenza di vincoli che impediscono l'abbattimento dello stadio.

“Penso che non è una partita chiusa” ha dichiarato il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione dello stato di avanzamento dei lavori del Nuovo Policlinico di Milano, commentando la bocciatura del Tar. “Penso che nessuno dei protagonisti ha trovato la soluzione giusta – ha continuato – e quindi nessuno si deve responsabilizzare, tanto meno io. Per questo motivo non la considero una partita chiusa”. Le squadre “le ho incontrate ma se hanno bisogno siamo qui” ha aggiunto il sindaco. “Abbiamo un procedimento aperto e stiamo aspettando risposte da loro” ha concluso Sala.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro