San Giuliano Milanese, fiaccolata per la pace a Gaza: Comune, parrocchie e associazioni in piazza

Grande partecipazione all’iniziativa “Uniti contro ogni guerra”. La sezione locale dell’Anpi: “Un appello corale al cessate il fuoco, al di là di ogni ideologia”

La fiaccolata per la pace a San Giuliano Milanese

La fiaccolata per la pace a San Giuliano Milanese

San Giuliano Milanese, 20 marzo 2024 – In piazza per chiedere la pace fra Israele e Palestina. Grande partecipazione, a San Giuliano, all’iniziativa “Uniti contro ogni guerra”, una fiaccolata per invocare il cessate il fuoco in Medio Oriente e in tutti i Paesi dove sono in corso conflitti armati. Luci e bandiere hanno scandito il corteo che, partito alle 20.30 da largo Pertini, ha raggiunto piazza Vittoria, dove i ragazzi degli Scout hanno letto brani e poesie dedicate alla pace, con testi di San Francesco d’Assisi, Gino Strada e Bertolt Brecht.

Organizzato dalla comunità pastorale San Paolo VI insieme alle associazioni Anpi, Agesci e Masci, l’evento che si è svolto nella serata di mercoledì 20 marzo ha ricevuto il sostegno del Comune. La classe politica, in testa il sindaco Marco Segala, e diversi esponenti dell’associazionismo e del mondo culturale locale, oltre a cittadini di ogni età, si sono uniti alla lunga processione.

La fiaccolata per la pace a San Giuliano Milanese
La fiaccolata per la pace a San Giuliano Milanese

“Si tratta di un messaggio corale a favore di un cessate il fuoco, al di là delle opinioni che ciascuno di noi può avere sulla questione palestinese”, ha spiegato Paola Pedrazzi, presidente della sezione locale dell’Anpi. “Siamo convinti – sono le parole del sindaco Segala - che occorra fare qualcosa: è sempre più necessario dare spazio e forza alla negoziazione. Non possiamo abituarci alle guerre e alla violenza. Un ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi per organizzare questa iniziativa”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro