Sadhguru a Milano, Allianz Cloud esaurito per il guru motociclista: il balletto sul palco e il progetto di costruire una città

All’ex Palalido oltre 4.000 persone per la giornata con il mistico indiano che costava fino a 900 euro: “Dovete prendere il controllo della vostra mente e del vostro corpo”

Sadhguru all'Allianz Cloud di Milano

Sadhguru all'Allianz Cloud di Milano

Milano – Un Allianz Cloud tutto esaurito ha accolto nel pomeriggio di ieri domenica 1 ottobre Jagadish Vasudev, il mistico indiano conosciuto in tutto il mondo con il nome di Sadhguru, che significa “guru non istruito” (a indicare la spontaneità dell’approccio spirituale, senza un percorso istituzionale). Oltre 4.000 persone hanno partecipato alla giornata di meditazione che costava tra i 100 e i 900 euro.

All’ex Palalido sono arrivati da tutta Italia e anche dall’estero per ascoltare le parole del guru amato dalle star di Hollywood, come Will Smith e Matthew McConaughey, vera celebrità dei social (su Instagram ha 11 milioni di fedelissimi follower), noto anche per la passione per le due ruote: l’anno scorso ha percorso più 30mila chilometri sulla sua moto per promuovere la campagna ambientalista “Save the Soil”. 

Sadhguru si è presentato sul palco accolto da canti e improvvisando qualche passo di danza davanti al pubblico che gli ha tributato un’ovazione. Poi è stato il momento delle parole: 5 ore di discorso per illustrare il cuore del suo “credo”: quello che succede nel mondo è frutto di quello che accade dentro di noi, per cui siamo tutti invitati a “prendere il controllo del corpo, della mente, delle emozioni e delle energie, e vivere una vita gioiosa e appagante”.

Una lunga “lezione” – anche se lui ci tiene a specificare che tale non è – interrotta solo da una pausa di circa 15 minuti per una meditazione collettiva e 45 minuti durante i quali ha firmato autografi sui suoi libri e stretto le mani dei fan delle prime file. 

Il finale è stato dedicato alle domande del pubblico, tra le quali una sulla pace nel mondo: “Se non rendi la tua mente in pace come potresti rendere il mondo in pace – ha risposto Vasudev – Il problema del mondo sono gli esseri umani, perché non sanno gestire la loro mente”.

Sadhguru ha anche parlato del progetto di costruire una città una città in California – proprio come l’altro grande guru indiano di cui è considerato successore, Osho – probabilmente anche di un quartier generale in Europa: “Prima pensavo bastasse costruire dentro il cuore delle persone, ora ho capito che alcuni rischiano di perdersi e che ci vogliono luoghi e persone dedicate che le supportino”.