Milano, in 12 ore rapinano tre persone: fermati due 22enni e un 27enne

I rapinatori sono stati identificati grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Caccia al quarto complice

La Squadra Mobile in azione

La Squadra Mobile in azione

Milano, 27 agosto 2023 - Tre rapine in 12 ore. Aggressioni, minacce e violenze a cui sabato mattina la Polizia di Stato ha messo fine con il fermo di una donna italiana di 22 anni, un suo coetaneo e un altro giovane di 27 anni, entrambi di origine egiziana, irregolari e con precedenti mentre deve essere individuato il quarto complice.

In base alla ricostruzione della Questura, la prima rapina è avvenuta venerdì sera. I quattro hanno accerchiato un 50enne peruviano residente in Italia a cui hanno preso il borsello con dentro il cellulare e la tessera sanitaria. Attorno alle 5.40 della mattina successiva, questa volta in tre, la 22enne e i due ragazzi, hanno aggredito e minacciato un dipendente di un piccolo supermercato di via Padova: dopo essersi fati consegnare l'incasso, 1.300 euro, hanno fatto perdere le loro tracce fino a quando alle 9 sono tornati in azione. Alla stazione della metropolitana di piazzale Loreto hanno spinto una donna contro un muro e le hanno strappato la catenina d'oro.

Grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza e alle descrizioni, i due 22enni sono stati individuati e bloccati in un bar vicino, mentre il terzo complice è stato fermato subito dopo la rapina al minimarket con in tasca anche due cellulari uno dei quali assieme a una tessera sanitaria, erano del peruviano. Per i tre le accuse a vario titolo sono rapina e ricettazione.