Rapina con ostaggi alla banca Bpm: i criminali sono entrati nella notte dalla pizzeria accanto. Bottino da 160mila euro

Milano, piazza Salgari: la banda ha sfondato il muro confinante con il locale: quando hanno aperto la filiale i dipendenti si sono trovati i rapinatori davanti

La Polizia nella filiale della banca Bpm di piazza Salgari (Foto Fasani)

La Polizia nella filiale della banca Bpm di piazza Salgari (Foto Fasani)

Milano – La banda del buco è entrata in azione nella notte, penetrando nella filiale Bpm di piazza Salgari, in zona Calvairate, da un muro confinante con una pizzeria. Poi alle 9 di oggi mercoledì 6 dicembre hanno atteso l’arrivo dei dipendenti e li hanno presi in ostaggio: alcuni sono stati immobilizzati con fascette a polsi e caviglie; due sono stati costretti ad aprire la cassaforte. I rapinatori, quattro in totale, sono riusciti a scappare con un bottino di circa 160mila euro.

L’allarme è scattato attorno alle 10, quando i dipendenti dell'istituto di credito sono riusciti a liberarsi: sono stati proprio loro a raccontare ai poliziotti che i banditi erano quasi certamente italiani, con inflessioni dialettali campane e siciliane. I componenti del commando hanno detto ai sequestrati che avevano armi, ma non le avrebbero mostrate per intimidirli.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro